Sei chilometri di corsa o camminata veloce non competitiva alle sei del mattino per le vie di Recanati al costo di sei euro, che andranno devoluti in beneficienza alle cooperative sociali locali: dopo il successo della prima edizione, la «6 alle 6» replica domenica 16 luglio, quando circa duemila persone si ritroveranno in piazza Giacomo Leopardi in attesa dello start.

«Uno dei maggiori meriti degli organizzatori è aver trasformato in un evento quella che è un’abitudine ormai consolidata di tanti recanatesi: la passeggiata intorno alle mura», ha affermato in apertura della conferenza stampa di presentazione il sindaco Francesco Fiordomo. «La “6 alle 6” è una manifestazione a dir poco particolare perché porta atleti e semplici appassionati a movimentare i luoghi più caratteristici e suggestivi della città alle prime luci del mattino – ha proseguito il primo cittadino -; è una scommessa vinta dopo il successo dello scorso anno, che sarà raddoppiato in questa seconda edizione, ed è un importante momento di aggregazione in un periodo storico in cui la tendenza prevalente sembra essere quella di chiudersi in se stessi, per non parlare del fondamentale aspetto della solidarietà».

Al centro, il sindaco Francesco Fiordomo

Saranno La Ragnatela e Terra e vita, infatti, che da anni prestano un prezioso servizio alla comunità recanatese, e che quest’anno festeggiano anniversari importanti, a dividersi il ricavato di quella che è una vera festa di sport e beneficienza. Elio Piccinini, presidente de La Ragnatela, ha portato il “grazie” suo e dei quaranta ragazzi attivi nella cooperativa, e ha sottolineato quanto contributi di questo tipo siano importanti per la sopravvivenza e il prosieguo delle attività.

Maria Chiusaroli di Terra e Vita ha confermato quanto sia faticoso far quadrare i bilanci, ed emozionata ha ringraziato la cittadinanza che è sempre pronta a supportare il loro impegno: «Abbiamo visto crescere questi ragazzi – ha ricordato -, oggi organizzano la “6 alle 6”, ma “ieri” scorrazzavano per i nostri campi; mi commuove vedere come ci sono rimasti vicini, perché significa che qualcosa di buono abbiamo seminato».

Un’immagine della prima edizione nel Centro storico di Recanati

Paolo Bravi, grande atleta recanatese e presidente del Grottini Running Team, promotore dell’iniziativa insieme all’associazione Vkn, oltre a raccontare come, il 25 giugno 2016, nacque l’idea di far diventare la corsa mattutina di quattro amici un appuntamento capace di richiamare migliaia di persone di ogni età, ha presentato le sei novità del 2017: «La prima riguarda la comunicazione. È stato implementato il sito e la pagina Facebook grazie alla collaborazione di Sebastiano Bravi, autore anche di un video che ha raggiunto oltre 51mila visualizzazioni, e della grafica Beatrice Bassetti, che ha rinnovato il logo».

Per quanto riguarda l’aspetto benefico, alla quota base di iscrizione, rimasta invariata, si è aggiunta la possibilità di fare una donazione ulteriore sia che si scelga di iscriversi online sia nei punti fisici indicati. Altra novità, inoltre, è il coinvolgimento dell’associazione sportiva Happiness Group, che farà fare ai partecipanti stretching prima della partenza e zumba alla conclusione, e della Civica scuola di musica “Beniamino Gigli”.

Sport, beneficienza, e anche cultura: la «6 alle 6», infatti, sarà occasione per la prima distribuzione della Recanati card, che permette, per un anno, di visitare con 3 euro tutti i Musei cittadini, Torre del Borgo compresa. Quest’ultima domenica mattina sarà aperta in via eccezionale e si potrà visitare a piccoli gruppi di circa venti persone. Aumentano anche gli esercizi del centro che distribuiranno la colazione ai partecipanti: oltre allo storico Bar 13, hanno aderito il Bistrò degli Artisti, il Bar di Piazza Leopardi, Café de la paix, Bar Mirò e il Caffè delle Logge. Ultima, sicuramente non per importanza, la novità che riguarda il percorso: «Da piazza Leopardi si raggiungerà la cattedrale di San Flaviano e Villa Colloredo Mels – ha illustrato Bravi -, poi il Colle dell’Infinito e ci sarà un doppio passaggio nella piazzetta del Sabato del Villaggio, di fronte Casa Leopardi; abbiamo cercato di toccare i punti più belli e panoramici senza però creare disagi alla viabilità».

L’Associazione del Carabiniere in congedo, la Protezione civile e la Croce gialla garantiranno presidi e collaboreranno alla riuscita in sicurezza dell’evento. È possibile iscriversi online, sul sito www.6alle6.it, fino alle 24 di venerdì 14 luglio; sempre fino a venerdì ci si può rivolgere, dalle 17.30 alle 20, all’agenzia Generali Assicurazioni in via Ceccaroni (zona ex Eko), mentre sabato 15, dalle 8 alle 12, sarà allestito un gazebo in piazza Leopardi.

Print Friendly

Comments

comments