Lunaria 2017: sale l’attesa per Fabrizio Moro

Piero Cesanelli ha svelato gli artisti che si esibiranno in piazza Giacomo Leopardi: il 13 luglio con Moro sarà accompagnato dall'attrice Bianca Guaccero; il 19, Jack Savoretti; il 27 la rassegna The start from the Commitments con John Vignola voce di Radio1 Rai; chiuderà Arisa il 3 agosto

0
284
Da sinistra, l'assessore Soccio, Cesanelli e il sindaco Fiordomo

Si accendono i riflettori sull’edizione 2017 di Lunaria, la rassegna estiva ideata e curata da Musicultura in collaborazione con il Comune di Recanati, al via la prossima settimana in Piazza Giacomo Leopardi a Recanati. Le affollate notti sotto le stelle dell’estate recanatese da più di vent’anni uniscono al fascino indiscutibile della location la peculiare formula di spettacolo che vuole insieme, sullo stesso palco esponenti del mondo della canzone insieme ad attori, poeti, giornalisti, scrittori, registi: curiosi e inediti incontri tra artisti della canzone e acrobati della parola, chiamati a condividere per una sera lo stesso palco.

Hanno presentato oggi l’edizione 2017 il sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, il Direttore Artistico di Musicultura Piero Cesanelli e l’assessore alle cultura del comune di Recanati Rita Soccio nel corso della conferenza stampa nella splendida cornice del Teatro Persiani.

Da sinistra, l’assessore Soccio, Cesanelli e il sindaco Fiordomo

Lunaria 2017 sarà di scena in piazza Giacomo Leopardi il 13 luglio con Fabrizio Moro accompagnato dall’attrice Bianca Guaccero, poi il 19 il giovane cantautore Jack Savoretti che secondo Cesanelli presto vedremo alla ribalta nel panorama del cantautorato italiano, proseguirà il 27 la rassegna The start from the Commitments che saliranno sul palco con John Vignola voce di Radio1 Rai esplorando gli anni ’80 e ’90 con le più grand hits, chiuderà Arisa il 3 agosto accompagnata sul palco di Recanati da un nome che ancora è in riserbo.

L’attesa è particolarmente alta per la serata del 19 dove sarà di scena ospite internazionale Jack Savoretti, volto poco conosciuto alla massa, ma definito a più riprese dalla stampa di mezza Europa il nuovo Bob Dylan. Savoretti porterà a Lunaria il folk-rock britannico accompagnato dalla sua band e dalla sua inseparabile chitarra acustica.

Per il sindaco Fiordomo, la collaborazione con Musicultura che segue la direzione artistica di Lunaria prosegue e continua a crescere di anno in anno e di occasione in occasione.
Piero Cesanelli ricorda le origini della manifestazione del Lunaria che vuole musica e parole sul palco recanatese stravolgendo i canoni dei musicisti al punto di rendere questa formula quasi unica. L’assessore Rita Soccio ricorda quanto sia un punto di riferimento Lunaria per i recanatesi e questa manifestazione prosegue quel cammino intrapreso verso Recanati città della Cultura a tutto tondo.

Print Friendly

Comments

comments