«Saranno brevi passi che ci faranno compiere lunghe distanze e ci porteranno a vivere la normalità della malattia» questa è la frase che caratterizzava la camminata dello scorso primo luglio quando, grazie all’Associazione Green Nordic Walking, si è realizzata un’altra delle tante iniziative all’interno del Progetto nazionale dell’Alzheimer Uniti Italia: “La città amica della persona con demenza, la camminata alla scoperta del parco perduto”.

Un “popolo” in cammino mescolato tra nordic walking (che adeguavano il passo), persone malate, anziani, famigliari, bambini, badanti, operatori, curiosi che si aggregavano. E poi la musica anni ’60 in piazza Mazzini, mandata in sottofondo per non disturbare, il cibo, le bevande, le parole, gli anziani malati che aiutavano i bambini a mangiare e viceversa, insieme a fare festa in una normalità possibile… 

Emozionante la risposta dei commercianti di Piazza Mazzini: La Botte Gaia, Il Caffè dell’Opera, La Caffetteria, la Pasticceria Piazza Mazzini, La Natura è vita, la Rosticceria Da Lorenzo, la Pizzeria Bel Mondo, il… tempo scaduto, che hanno offerto la merenda cena.

Toccante anche il taglio del nastro a più mani (il Sindaco Romano Carancini, L’Assessore Marika Marcolini ed il Presidente Alzheimer Uniti Italia Manuela Berardinelli) del Centro D’Incontro Circola-Mente sempre in Piazza Mazzini, luogo di appuntamento per tutta la comunità amichevole, dove ci si ritrova per fare delle attività, parlare, confrontarsi, vivere appunto come ieri dei momenti di festa.

Macerata a questo primo importante incontro ha risposto dimostrando di avere tutte “le carte in regola” per diventare una comunità amichevole e accogliente verso tutti senza distinzione di stato anagrafico o di salute.

Per informazioni sulla Comunità amichevole ed il calendario dei prossimi eventi: 07331870545 – 3779841431.   

Print Friendly

Comments

comments