Torna la rassegna al femminile «Non a voce sola»

0
143

Torna Non a Voce Sola, rassegna di filosofia, poesia, letteratura, musica ed arti dedicata al mondo femminile, raggiungendo giunge quest’anno la sua ottava edizione. Il prossimo 3 luglio a Macerata, presso Palazzo Conventati, alle ore 18 le prime due ospiti Cristina De Stefano e Lucia Tancredi, apriranno la manifestazione con un dialogo sulle donne dal titolo Spudorate.

La rassegna accompagnerà l’estate marchigiana fino al 7 ottobre, dislocandosi, come suo solito, tappa per tappa, su tutto il territorio marchigiano, quest’anno con particolare interesse e voglia di essere presenti nei territori più colpiti dal terremoto.

Il fìl rouge che accompagna l’edizione del 2017 e guida gli incontri è la Potenza, punto di forza del mondo femminile, intesa come capacità generativa e costruttrice in tutte le sue sfaccettature, soprattutto in quelle accezioni di capacità personale, vitalità ed indipendenza fisica e metafisica in cui alle donne non è stato per lungo tempo lecito pensarsi. Alle donne è necessario venire di nuovo al mondo, in senso ontologico e filosofico, imparare a pensarsi, a darsi da sole le proprie ragioni e la propria riflessione indipendente.

Cavalcando l’onda di questa riflessione alla ricerca dell’autodeterminazione femminile, Non a Voce Sola porterà in scena oltre trenta ospiti, donne e uomini, filosofi, psicologi, poeti, romanziere, storiche, economiste, un vero e proprio esercito di pensatrici e pensatori che cercherà di dialogare con un pubblico vivace ed interrogante sui mille ed uno modi di manifestarsi, pensarsi e raccontarsi della Potenza femminile. Tra i nomi dei protagonisti spiccano Cristina De Stefano, Lucia Tancredi, Michela Marzano, Franco Arminio, Gad Lerner, Donatella Di Pietrantonio, Serena Dandini, Cristiano Godano, Paolo Crepet, Giuliana Sgrena, Barbara Alberti, Marina Terragni, Francesca Serra, Pietro Marcolini, Sabrina Dubbini, Loredana Lipperini, Giorgia Serughetti, Cecilia D’Elia, Viola Di Grado,Eva Cantarella.

Non a Voce Sola coinvolge nella sua corsa circa 20 comuni nelle 5 province marchigiane, con particolare attenzione per i comuni più colpiti dal sisma. Le tappe della rassegna di snoderanno infatti tra Macerata, Porto Sant’Elpidio, Camerino, Mondolfo, San Severino Marche, Civitanova Marche, Montecassiano, Matelica, Porto Recanati, Sant’Elpidio a Mare, Montecosaro, Loreto, Montegranaro, Ancona, Fano, Amandola, Montemonaco, Porto San Giorgio. 

La rassegna è promossa dalla Regione Marche e patrocinata da 20 comuni marchigiani, dalla Commissione Pari Opportunità Regionale, dall’Istao, dall’Università di Macerata, dall’Università di Camerino e dall’Università Politecnica delle Marche, è stata supportata economicamente e intellettualmente anche da numerosi ed illuminati imprenditori privati del territorio regionale marchigiano, che hanno dimostrato particolare sensibilità nel partecipare a questo percorso  sulla Potenza del femminile; essi sono Gissy Shoes, Sollini, Label 2009, Elsamec, Menghi Shoes, Tacchificio ValdichientiPlast, Coface, Eros Manifatture, Roana, MS Auto, Macero Maceratese, Quota CS, Nuova Simonelli, ETV Marche, EuroGraf e Simonelli Cinture, Artemisia,Grafiche Zizzini, APM, Hotel Claudiani, Ristorante Tiffany.

Print Friendly

Comments

comments