L’estate Fucina a Camaldoli

Anche quest’anno la F.U.C.I. propone per gli studenti universitari due Settimane Teologiche

0
128

Si terranno anche quest’anno a Camaldoli le Settimane Teologiche estive per studenti universitari, la prima dal 23 al 29 Luglio e la seconda dal 30 Luglio al 5 Agosto. Uno spazio di riposo, incontro, confronto e approfondimento, al termine della sessione estiva di esami che molti studenti decidono di vivere per ricaricarsi e distendersi dalle fatiche di studio e di vita quotidiana appena passate. Le iscrizioni sono ancora aperte.

Dialogo come esperienza di relazione ed Ecumenismo i temi scelti quest’anno, volendo rispondere alla chiamata della Chiesa ad approfondire queste tematiche quanto mai urgenti ed attuali. La continua esortazione del Papa all’incontro con l’altro in un clima di apertura sia a livello relazionale che ecclesiale, vuole essere da esortazione per l’approfondimento di queste tematiche che, da giovani studenti universitari, sentiamo di affrontare.

Ad aiutarci nella riflessione per la Prima Settimana dal titolo “Dia o mono – logo? Alle radici della relazione” saranno la prof.ssa Maria Armida Nicolaci, docente presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Facoltà Teologica di Sicilia, il prof. Vincenzo Pace, prof. Ordinario di Sociologia Generale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova, il dott. Emanuele Bordello, monaco camaldolese, e Padre Gianfranco Testa, missionario della Consolata e fondatore dell’Università del Perdono.

A guidare la riflessione della Seconda Settima Teologica dal titolo “Ecumenismo: il coraggio di una strada comune” saranno il Prof. Riccardo Burigana, direttore del Centro per l’Ecumenismo a Venezia, il Prof. Brunetto Salvarani, docente di Teologia della Missione e del Dialogo presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna e il Prof. Fulvio Ferrario, pastore Valdese e Coordinatore della Commissione Consultiva per le Relazioni Ecumeniche della Tavola Valdese.

Per maggiori informazioni sulle Settimane FUCI e le procedure di iscrizione è possibile scrivere a presidenza@fuci.net o visitare il sito www.fuci.net

Print Friendly

Comments

comments