Meeting dei giornalisti cattolici e non: si parte il 22 giugno

Tra i 30 relatori previsti anche monsignor Dario Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e l’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa. In attesa di conferma definitiva la presenza del Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani. Al Meeting confermata anche la presenza dei direttori di Avvenire, Marco Tarquinio, Tv 2000 Paolo Ruffini e del direttore relazioni istituzionali Rai, Fabrizio Ferragni Tra le sessioni tematiche giornate di formazione in trasferta anche ad Arquata del Tronto per non spegnere i riflettori sul sisma. Oltre 200 operatori dell’informazione nelle Marche da tutta Italia

0
212
Uno scatto del gruppo dei partecipanti alle scorse edizioni

Oltre 30 relatori di spicco nel panorama nazionale dell’informazione, sette strutture alberghiere coinvolte, oltre duecento giornalisti da tutta Italia, momenti di intrattenimento, solidarietà ed iscritti anche dall’estero. Sono solo alcuni dei numeri della quarta edizione del “Meeting nazionale giornalisti cattolici e non” in programma dal 22 al 25 giugno a Grottammare. L’evento che prende come spunto di riflessione la frase di papa Francesco “Tutto nel mondo è intimamente connesso” è stato organizzato in collaborazione tra l’Ufficio Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), la Federazione Italiana Settimanali cattolici (Fisc), l’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi), Tv2000, Radio InBlu, Agenzia SIR, Avvenire, Ordine Dei Giornalisti, L’Ancora e La Vita Picena. Denso il calendario di appuntamenti programmato per i quattro giorni.

Incontri, workshops, tavole rotonde, trasferte per far conoscere le bellezze e tipicità del territorio si alterneranno nel corso delle sessioni a tema con ospiti di rilievo nazionale che hanno risposto all’appello del Meeting in un momento delicato per i vicini territori colpiti dal sisma. Per questo l’organizzazione ha scelto anche Arquata del Tronto tra le sedi in cui si svolgeranno alcune delle giornate di formazione e riflessione. Tra i relatori molto attesa la presenza di monsignor Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede che aprirà la giornata inaugurale. Di notevole valore anche ’intervento dell’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore apostolico del Patriarcato di Gerusalemme dei Latini, Vicepresidente della Conferenza dei Vescovi latini nelle Regioni arabe. Hanno confermato la partecipazione il direttore delle relazioni Istituzionali Rai Fabrizio Ferragni, i direttori delle testate Avvenire, Marco Tarquinio, Tv2000, Paolo Ruffini.

In attesa di conferma definitiva la presenza del Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. «Il presidente ci ha fatto sapere di tenere molto alla sua presenza al Meeting – ha affermato il responsabile organizzativo del Meeting Simone Incicco che ha aggiunto – Rispetto agli anni passati le iscrizioni degli operatori della comunicazione sono aumentate notevolmente. Saranno giorni di confronto importante e attese a livello nazionale sulle tematiche al centro dell’evento. Relatori di altissimo livello parleranno della nostra professione e di come sta cambiando. Nella seconda giornata ci si sposterà ad Arquata del Tronto perché avremo la possibilità di toccare con mano la situazione dei luoghi del terremoto. Il meeting – evidenzia Incicco – si sostiene grazie alle amicizia, grazie alla rete che si è creata sul territorio, alla sensibilità dei commercianti che mettono a disposizione ognuno il proprio contributo».

Per informazioni e il programma completo consultare il sito: www.giornalisticon.it.

Print Friendly

Comments

comments