È ormai alle porte la 22ª edizione del Trofeo Lodovico Scarfiotti per auto d’epoca, organizzato dal Circolo Automoto d’Epoca Marchigiano, intitolato proprio al campione europeo della montagna, vincitore di diverse gare classiche di durata in circuito e del Gran Premio d’Italia 1966 su Ferrari. L’evento è inserito nel calendario Asi e prevede rilevamenti cronometrici sulle prove di regolarità ed è valido per la classifica Asi 2017.

Dal pomeriggio di venerdì16 giugno inizieranno gli arrivi dei circa 40 equipaggi partecipanti presso l’Hotel San Francesco di Loreto, che porteranno vetture costruite entro il 1975 come richiede il regolamento della manifestazione, insignita per ben otto volte del riconoscimento “La Manovella d’Oro” dell’Asi per la qualità organizzativa.

Il programma itinerante avrà inizio sabato 17 con la partenza degli equipaggi da Loreto, per toccare Recanati, Montefano, Montecassiano, Villa Potenza, Passo di Treia, Tolentino, Belforte del Chienti (prove speciali), Camporotondo, Cessapalombo, Sarnano, Sassotetto dove verranno disputate due sezioni di prove speciali.

Dopo la significativa sosta di Sarnano, legata indissolubilmente alla figura di Scarfiotti, nel pomeriggio si tornerà verso la riviera, da Sarnano, per Pian di Pieca, Passo San Ginesio, Loro Piceno, Mogliano, Corridonia, Villa San Filippo, Trodica, Morrovalle, Montelupone (prove speciali), Potenza Picena, Montecanepino per raggiungere Villa Buonaccorsi a Potenza Picena, dove la manifestazione vivrà un momento comune con il contemporaneo “3° Memorial Scarfiotti”.

L’iniziativa parallela ideata a Potenza Picena, prevede dalle ore 18.30 un convegno sulla figura del pilota di Formula 1, Elio De Angelis, alla presenza di diverse personalità del settore e con l’esposizione di vetture da competizione del pilota romano scomparso. Nell’occasione non mancherà da parte del Caem una comparazione tra le carriere sportive e la personalità dei due campioni.

In serata la carovana delle auto d’epoca dei partecipanti rientrerà a Loreto. Domenica 18 giugno il 22° Trofeo Scarfiotti proseguirà con il trasferimento presso la sede della Tecnostampa per una visita al Pigini Group e l’effettuazione di un altro blocco di prove speciali, che si effettueranno anche in chiusura manifestazione in zona Scossicci a Portorecanati prima del pranzo, le premiazioni ed il commiato dello staff organizzatore.

All’evento del Caem-Lodovico Scarfiotti prenderanno parte interessanti vetture con equipaggi provenienti da tutte le regioni del centro Italia ed anche dalla Sicilia.

Print Friendly

Comments

comments