Castelraimondo. Tutto pronto per l’Infiorata: c’è anche l’app

90mila fiori freschi per 25 opere. Sito, App e tecnologia beacon per un viaggio a 360° tra i mille colori dei quadri. Unicam e Grand Tour delle Marche protagonisti nel weekend, gran finale con lo spettacolo gratuito del Macerata Opera Festival

0
123

Su il sipario della 25° edizione dell’Infiorata di Castelraimondo, il Festival che trasforma il cuore del paese in un piccolo museo a cielo aperto. Una settimana di festa, iniziata domenica 11 giugno per concludersi sabato 17 e domenica 18 giugno, giornate clou dell’evento. Un appuntamento che è diventato negli anni una tradizione e che in occasione del 25° anniversario si lega all’innovazione grazie alla Med Innovations del Gruppo Med.

Dalla nuova immagine dell’Infiorata, al sito dedicato passando per l’App con la tecnologia beacon. L’ultima frontiera del marketing di prossimità arriva a Castelraimondo per offrire alle migliaia di turisti un’esperienza unica e coinvolgente. Immaginate di camminare tra le opere dell’Infiorata, dove sono stati sistemati i beacon, dispositivi di pochi centimetri che, attraverso il bluetooth comunicano con il vostro smartphone inviando notifiche all’App dedicata.

In questo caso, guideranno il visitatore tra i quadri di fiori e racconteranno cosa sta vedendo davanti ai propri occhi: una descrizione dettagliata dell’opera stessa oltre alla storia dell’associazione che l’ha ideata. Il tutto sul proprio telefono con una modalità al passo coi tempi che piace all’utente e permette una navigazione dinamica durante il percorso con un’immersione a 360° sul territorio.

Con l’App gratuita sarà inoltre possibile rimanere aggiornati con tutte le news in tempo reale, scaricare il programma dell’iniziativa, scoprire in anteprima i bozzetti delle opere che verranno realizzate. Spazio anche al turismo con una sezione dedicata a dove mangiare e dormire e ai servizi utili per il visitatore. L’App è disponibile su App Store e Play Store.

Collaborazioni di rilievo per questa 25° edizione come quella con Unicam e il Grand Tour delle Marche che saranno protagonisti nel weekend a Castelraimondo con degustazioni e prodotti tipici.

Gran finale con lo spettacolo gratuito del Macerata Opera Festival in programma domenica 18 giugno alle 21.30 “Florilegio di note, lo Sferisterio a Castelraimondo fra brani d’opera e poesia ispirata ai fiori” a cura del direttore artistico del Mof Francesco Micheli.

Nel dettaglio: venerdì 16 giugno tradizionale taglio dei fiori in piazza Dante dalle 20,30. Dal tramonto di sabato 17 gli artisti inizieranno l’allestimento lungo corso Italia delle composizioni floreali. Domenica 18 giornata clou dell’evento con l’esibizione per le vie cittadine dei Gruppi Folkloristici e dei tamburini a partire dalle 16,30. Alle 18,30 Santa Messa nella Chiesa della Sacra Famiglia e a seguire la Solenne Processione del “Corpus Domini” con la partecipazione del Corpo Bandistico “Ugo Bottacchiari”, attraverserà il tappeto fiorito fino a piazza della Repubblica.

Un ringraziamento va alle attività del territorio che sostengono la riuscita dell’evento: Borgo Lanciano, Cipef, Erede Rossi Troticoltura, Ludwing Strasse, Shoes & Company, Sì con te e Zeno fiori.

Per restare sempre aggiornati: www.infioratacastelraimondo.it e Facebook.

Castelraimondo. Il paese riparte dall’Infiorata

Print Friendly

Comments

comments