Una mostra dedicata alla pittrice Adelaide Gigli

La città offre un tributo a una delle più grandi artiste del '900, ricordando anche la vicenda drammatica che l'ha ispirata

0
74

In occasione del suo compleanno, è stata inaugurata domenica 4 giugno, negli spazi sotterranei di Palazzo Lorenzetti la mostra dedicata alla pittrice  Adelaide Gigli, artista poliedrica  scomparsa nel 2010. L’Associazione Spazio Cultura si è fatta promotrice e fulcro della raccolta di opere di una donna che ha saputo interpretare gran parte delle espressioni artistiche del ‘900 e che grazie alla sua intelligenza, ha saputo utilizzare e veicolare trasformando spesso i segni in comunicazione all’immagine sia della propria vita che dell’ambiente sociale che ha vissuto soprattutto in  Argentina.

Adelaide è stata madre di due ragazzi rimasti coinvolti nelle sparizioni avvenute tra il 1976 e il 1983 in molti paesi dell’America latina a seguito della situazione di forte tensione politica, accrescendo così il numero di desaparecidos. Proprio in virtù di questa storia l’amministrazione comunale le ha dedicato uno spazio verde nella zona di F. San Lorenzo intitolato “Il giardino delle parole interrotte”.

Print Friendly

Comments

comments