Autismo, Dsa e Adhd: unire conoscenze e competenze sui disturbi neuronali

Venerdì 9 e sabato 10 giugno promosso un evento all'Abbadia di Fiastra su iniziativa dall'associazione "La Mano Tesa Onlus"

0
555

L’evento avrà luogo presso l’Abbadia di Fiastra il 9 e 10 giugno su iniziativa dall’associazione “La Mano Tesa Onlus”. Il convegno è aperto a tutti e dovrà servire da informazione per evidenziare come un lavoro di équipe migliori la vita dei bambini e delle loro famiglie. La realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione con il Centro Studi Delacato di Sorrento, l’Aiot di Pescara, l’Istituto Itard e l’Istituto Comprensivo via Piave di Morrovalle e con i patrocini della Regione Marche, della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e la Croce Rossa Italiana.

Dopo il successo ottenuto con la prima edizione, viene proposto un secondo evento, teorico-pratico, su Autismo, Dsa e Adhd. È stato riconfermato il gruppo di relatori dell’edizione precedente a cui si sono aggiunti specialisti d’eccezione che hanno accolto con piacere l’invito, offrendo le loro competenze e conoscenze riguardo la riabilitazione neuroscientifica. Unire conoscenze e competenze di specialisti che si occupano di disturbi neuronali in età evolutiva è fondamentale per avere successo terapeutico.

È dimostrato che un buono stato di salute e un’adeguata rieducazione sono condizioni prioritarie per migliorare le funzioni del sistema nervoso e di conseguenza favorire i comportamenti e le performance individuali. L’aumentata l’incidenza di disorganizzazioni neuronali comporta la necessità di avere delle chiare linee guida su valutazione e approcci mirati in maniera preventiva. La ricerca dei segni e sintomi, in età precoce, è essenziale per una buona diagnosi. Individuare l’area cerebrale dove è collocato il danno e comprenderne la patogenesi sono le base per sviluppare un progetto educativo per il piccolo paziente. È importante proporre strumenti per intervenire nel migliorare le caratteristiche relazionali e i rendimenti nel bambino, così come avere a disposizione un team specialistico che intervenga e dia un valido supporto a chi opera nel mondo dell’infanzia.

I dottori specializzati nel settore che interverranno sono David Delacato (Presidente della Delacato International Philadelphia Usa), Marilena Pedrinazzi (Terapista della riabilitazione motoria), Antonio Parisi (Neurofisiopatologo, Presidente Centro Studi Delacato Sorrento), Anna Lisa Buonomo (Neuroriabilitatrice, Direttore scientifico Centro Studi Delacato Sorrento), Roberta Allevi (Medico Osteopata, Esperta in bioterapia nutrizionale), Paola Giosuè (Dottoressa Osteopata, Fisioterapista), Alessia Maracci (Dott. Filosofia, Specializzata in Counseling, Comunicazione, Risorse umane), Emanuela Banchetti (Ostetrica, Specializzata in parto naturale), Maria Cristiana Baleani (Medico Omeopata, Ostepata), Eleonora Palmieri (Psicologa, Pedagogista, Direttrice Centro Psicologico e Pedagogico Victor). Parteciperà inoltre Piero Crispiani, professore di ruolo didattica e pedagogia speciale dipartimento scienze della formazione Unimc.

Per quanto riguarda le iscrizioni, sarà possibile, dare adesione durante l’incontro informativo con genitori ed interessati, che si terrà nella stessa sede l’8 giugno alle ore 16. In cui si assisterà a diverse presentazioni da parte di esperti incentrate all’accrescimento della consapevolezza riguardo le condizioni del bambino; la serata si concluderà con un aperitivo-cena. L’ingresso sarà gratuito ma l’accesso ai convegni successivi sarà possibile solo a un massimo di 200 persone.

Per maggiori informazioni: Silvia Dalloro tel. 347 7774676 (dalle ore 14 alle 19) – associazionelamanotesa@gmail.com.

Print Friendly

Comments

comments