70° anniversario della fondazione della Polizia Stradale

La settimana di festeggiamenti tenutasi a Camerino ha riunito non solo esponenti istituzionali ma è stata anche molto ben accolta da adulti e bambini

0
93

Le celebrazioni per il 70° anniversario della fondazione della Polizia Stradale hanno avuto inizio il 29 Maggio a Camerino e si sono conclusi il 3 Giugno.

I festeggiamenti si sono aperti con una mostra fotografica dal titolo “Altra strada non c’è…” e con un’esposizione dei mezzi utilizzati dalla polizia stradale oggi e in passato, compreso, il 30 e 31 maggio, il pullman azzurro attraverso il quale sono state effettuate delle dimostrazioni per i bambini giunti a Camerino dalle scuole per l’occasione. Nello stesso giorno si è tenuto, in collaborazione con le facoltà di giurisprudenza dell’Unimc e dell’Unicam, il convegno riguardante la legge sull’omicidio stradale a un anno dalla sua emanazione; nella giornata successiva è stato proiettato il film “Young europe”, seguito da una discussione riguardante la sicurezza stradale, con l’intervento di alcune cestiste di Civitanova.

Il 2 giugno è stato aperto uno stand con le attrezzature della polizia in esposizione e il 3, a chiusura della ricorrenza, si è svolto il concerto della banda musicale della Polizia di Stato presso l’Auditorium “Benedetto XIII” dell’Università di Camerino,  alla presenza delle maggiori autorità civili, militari e religiose locali. L’evento ha richiamato un notevole numero di spettatori, in particolar modo tra la popolazione locale e si è rivelato un grande successo soprattutto grazie all’alta professionalità dei 72 componenti ed all’elevata qualità della musica eseguita.

Da maggio 2016 a febbraio 2017, la Polizia Stradale ha realizzato campagne ad alto impatto al fine di prevenire comportamenti su strada particolarmente pericolosi e dalle conseguenze spesso drammatiche, è stato dato ampio spazio ai controlli sul trasporto scolastico in occasione di gite e viaggi di istruzione, al fine di renderlo più sicuro, considerata la giovane età dei passeggeri: alcuni tragici incidenti verificatisi in Italia e all’estero hanno difatti richiamato l’attenzione dei dirigenti scolastici e delle famiglie degli studenti, creando l’esigenza di una nuova e più stretta sinergia con le forze dell’ordine, volta a combattere il diffuso fenomeno delle irregolarità dei conducenti professionali.

Print Friendly

Comments

comments