Nutrita partecipazione di fedeli ieri all’inaugurazione dell’edicola a Maria che scioglie i nodi, in c.da San Valentino, a Loro Piceno. L’edicola è stata ricavata trasformando una vecchia fontana degli anni Cinquanta. L’idea nasce, sia da un cammino di fede degli abitanti della contrada i quali da tre anni, si ritrovano nel mese di maggio a casa Gualdesi per recitare il Santo Rosario, sia dalla volontà di mettere nelle mani di Maria tutti gli Angeli che da qui sono volati in Cielo. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza, oltre che del parroco don Claudio Morganti, anche del sindaco Ilenia Catalini, di alcune autorità e di tanti fedeli che non sono voluti mancare a questo appuntamento di fede.

È seguita poi la benedizione da parte di don Claudio che oltre alle preghiere ha spiegato la storia del culto a Maria che scioglie i nodi, il quale nasce agli inizi del1700 per poi essere ripreso da padre Bergoglio che la scoprì durante il suo soggiorno in Germania negli anni 80 e, innamoratosene, la “trapiantò” in Argentina. Cominciò così, in quelle terre una grande diffusione, che ha avuto un nuovo e vigoroso impulso internazionale da quando padre Bergoglio, dopo essere diventato Arcivescovo di Buenos Aires, è ora il nostro amato papa Francesco.

La cerimonia è proseguita con il Santo Rosario e altre preghiere e invocazioni a Maria, tutto allietato dai canti Mariani eseguiti dal coro Ugo Valentini di Loro Piceno. Non è mancato il momento conviviale, infatti gli abitanti della contrada San Valentino hanno voluto offrire, “come ringraziamento” una ricca merenda a base di panini con porchetta, pizza, focacce, vino e dolci a volontà.

Inaugurazione Edicola Loro Piceno

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly

Comments

comments