«YounG7»: presente anche il Liceo classico e linguistico di Macerata

0
680

Si è conclusa l’esperienza di “YounG7”, G7 dei Giovani, simulazione dei lavori del vertice che ha visto radunarsi a Taormina in questi giorni i rappresentanti dei Paesi più influenti del mondo. L’iniziativa, promossa dal Miur e rivolta agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia, ha avuto come protagonisti gli alunni del liceo classico e linguistico “Leopardi” di Macerata, scuola selezionata a rappresentare la Regione Marche.

A Catania, dal 22 al 25 maggio, gli studenti, divisi in sette commissioni, hanno simulato i lavori dei paesi membri del G7; le commissioni di giovani hanno lavorato in Inglese; al termine delle riunioni, i ragazzi hanno prodotto una dichiarazione finale, sul modello di quella approvata parallelamente, forse con qualche difficoltà in più, dai leader mondiali.

Al progetto hanno partecipato 34 scuole da tutta l’Italia, selezionate in base al piano formativo e alla motivazione alla partecipazione: il Liceo “Leopardi” di Macerata ha inviato quattro studenti fra gli alunni del IV anno, scelti anche in base all’ottima conoscenza dell’Inglese.

Accompagnati e guidati dalla responsabile del progetto, la professoressa Apolloni, gli alunni Arianna Verdicchio, Giulia Scibè, Riccardo Tasso, Francesco Pallotto hanno partecipato alla commissione 8, “Energy and Climate Change”, lavorando fino alla stesura del documento finale, contenente soluzioni originali e realizzabili: la qualità del lavoro svolto ha permesso ai giovani maceratesi di ottenere il terzo posto come “Best Committee”; i ragazzi, distintisi tra i 150 studenti partecipanti, hanno ottenuto in premio l’accesso all’evento “Campus Party” che si terrà a Milano dal 20 al 23 luglio.

Print Friendly

Comments

comments