Marchigiani dell’anno: i premiati per l’anno 2016

Giovedì 25 maggio a Roma, in Senato, nella Sala Zuccari, si terrà la 32ª edizione del premio conferito annualmente dal Ce.S.Ma, Centro Studi Marche Giuseppe Giunchi di Roma, ai marchigiani che si sono distinti in campo sociale, culturale, sportivo, artistico e imprenditoriale

0
167
Massimo Ciambotti, neoeletto Presidente del Cesma

Giovedì 25 maggio a Roma, in Senato, nella Sala Zuccari, si terrà la 32ª edizione del premio “Marchigiani dell’anno 2016” conferito annualmente dal Ce.S.Ma, Centro Studi Marche Giuseppe Giunchi di Roma, presieduto da Massimo Ciambotti, ai marchigiani che si sono distinti in campo sociale, culturale, sportivo, artistico e imprenditoriale. Quest’anno l’ambito premio sarà assegnato a: Fabrizio Castori (allenatore di calcio), Italo De Curtis (Vice Segretario Generale Amministrativo Presidenza della Repubblica), Giampiero Dolci (Chirurgo Toracico, Policlinico S.Orsola-Malpighi, Bologna), Vincenzo Grisostomi Travaglini (Regista), Luigi Lardini (Direttore creativo e titolare dell’azienda Lardini), Mario Pianesi (Scienziato autodidatta e pioniere dello Sviluppo Sostenibile), Luigi Teodosi (Pittore), Cleto Sagripanti (presidente Cec-Confederazione Europea Calzature) e padre Antonio Salvi (Capoufficio dei Latinisti del Vaticano).

Print Friendly

Comments

comments