Legge 30: il commento del Forum delle Associazioni familiari delle Marche

Approvata la festa regionale della Famiglia, che verrà celebrata il 15 maggio secondo le modalità della decise dalla consulta regionale sulla famiglia; mentre il 20 maggio, a Senigallia, si svolgerà il convegno "Politiche familiari locali"

0
85

Riceviamo e pubblichiamo dal Forum delle Associazioni familiari delle Marche:

Il Forum delle associazioni familiari delle Marche ritiene “molto positiva” la revisione della Legge regionale 30 sulla famiglia, che contiene importanti elementi che riportano la Famiglia al centro dell’attenzione della Regione. Queste modifiche, proposte dai consiglieri regionali Luca Marconi, Boris Rapa e Francesco Micucci, discusse nella seduta del Consiglio dello scorso 11 maggio e votate all’unanimità, hanno portato all’introduzione del V.I.F. (Valutazione d’Impatto Familiare), di significative iniziative sulla tutela della salute, all’istituzione della “Giornata della famiglia” e all’introduzione del logo “Impresa amica della famiglia”. Il Forum Marche aveva inserito, nelle proposte presentate ai candidati dell’ultima consultazione elettorale regionale, proprio l’istituzione del V.I.F. Con queste modifiche alla legge 30 si concretizza una revisione mette in evidenza il ruolo fondamentale della famiglia, oggi in una situazione emergenziale sicuramente più marcata rispetto a 20 anni fa.

«Il V.I.F. – sottolinea Paolo Perticaroli, presidente del Forum Marche – va a sancire il principio della valutazione preventiva, seppur non vincolante, di tutti quei provvedimenti legislativi che interessano il contesto della famiglia andando ad incidere economicamente, socialmente ed organizzativamente». Altro aspetto, quello delle campagne di sensibilizzazione e prevenzione sul problema delle dipendenze. A proposito di questo settore l’attuale consigliere regionale Luca Marconi, già assessore ai servizi sociali, afferma di aver «verificato che queste stesse campagne, se indirizzate soltanto ai diretti interessati, non andavano a raggiungere gli obiettivi auspicati. Ecco, allora, la necessità di allargare il fronte dell’intervento, nella consapevolezza che la famiglia rappresenta il primo agente educante».

Un’altra importante novità della revisione approvata è l’introduzione del logo “Impresa amica della famiglia”: esso verrà assegnato a quelle imprese che dimostreranno di tenere in conto le esigenze della famiglia, applicando orari di apertura e chiusure festive rispettose delle esigenze familiari, che sosterranno la donna e il padre lavoratore con figli da accudire, che organizzeranno servizi per l’infanzia e agevoleranno contratti a tempo parziale. Infine, è stata approvata, quindi istituzionalizzata, la festa regionale della Famiglia, che verrà celebrata il 15 maggio secondo le modalità della decise dalla consulta regionale sulla famiglia; e il 20 maggio, a Senigallia, si svolgerà il convegno “Politiche familiari locali”.

Print Friendly

Comments

comments