Mercoledì 10 maggio sono arrivati gli studenti francesi del Liceo Honnorat di Barcelonnette che saranno ospiti dei pari età della classe 3E del Liceo Linguistico Leopardi di Macerata fino a mercoledì 17.

Si tratta di un gemellaggio con un liceo francese (l’andata c’è stata nel mese di febbraio scorso: Barcelonnette è una stazione sciistica delle Alpi francesi) che adesso vede il soggiorno italiano degli studenti d’oltralpe: caratteristica comune di entrambe le classi è il corso di studi Esabac, cioè entrambi i licei arriveranno alla fine del corso di studi col conseguimento di un diploma che avrà pari valore in Italia ed in Francia.

Diciotto sono gli studenti che sono accompagnati dai loro prof, Émilie Leick ed Emile MüllerI colleghi italiani sono Sylvie Bartoloni e Fabio Macedoni.

Ricevuti dalla Dirigente Annamaria Marcantonelli giovedì mattina, i ragazzi ed i prof francesi hanno poi lavorato in classe con lezioni tenuti da colleghi del liceo.

Hanno già potuto visitare Assisi e Gubbio (molto interessante e preparata anche in largo anticipo) e la città di Macerata; in questi giorni saranno a Recanati (casa Leopardi e luoghi leopardiani), Monte Conero e Sirolo; martedì di nuovo in classe con altre lezioni e ricevimento in municipio da parte del sindaco. Mercoledì rientro a casa. 

Gli studenti sono ospitati dalle famiglie dei loro corrispondenti, così come gli insegnanti.

Si tratta del secondo gemellaggio organizzato in questo anno scolastico per la lingua francese: occasioni davvero irripetibili di conoscenza, di approfondimento, di scambio e di apertura mentale.

«Molto spesso sembrano scontati i benefici che apportano queste esperienze – dichiara la dirigente Annamaria Marcantonelli – eppure non è né semplice né garantito poter attivare questi scambi con soluzione di continuità. Quando è possibile il nostro liceo dà la precedenza assoluta a queste iniziative, pensando di fare gli interessi degli studenti e delle loro famiglie. Il confronto e lo scambio sono la risposta più eloquente e concreta all’integrazione».

Print Friendly

Comments

comments