Si è svolta mercoledì 10 maggio, nella magnifica cornice del Santuario Mariano di Loreto, la terza giornata-pellegrinaggio a favore di sacerdoti, religiosi e religiose ammalati e/o anziani provenienti da tutte le Diocesi delle Marche, organizzata dalla Sezione Marchigiana dell’Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) d’intesa con tutte le Sottosezioni diocesane delle Marche

Dal 2015, l’Unitalsi delle Marche, all’inizio di ogni nuova stagione di pellegrinaggi a favore dei sofferenti (per informazioni è possibile consultare i siti internet www.unitalsi.it e www.unitalsimacerata.it oppure prendere contatto telefonico o chiedere al proprio parroco), vuole stringersi attorno ai tanti sacerdoti, religiosi e religiose che si trovano in condizioni di sofferenza o fragilità e mettersi al loro servizio per esprimere, nella Chiesa, tutta la gratitudine per il servizio di apostolato svolto nell’arco della loro vita.

Un momento forte e solenne che è stato incoraggiato e partecipato dal presidente della Conferenza Episcopale Marchigiana, il Cardinale Edoardo Menichelli, e da tutti i Vescovi e arcivescovi delle Marche, che proprio in questa giornata hanno voluto riunirsi a Loreto, ed anche dal nuovo Assistente Ecclesiastico Nazionale, mons. Luigi Bressan, che ha voluto essere presente a questo importante momento di preghiera per i sacerdoti e religiosi/e sofferenti.

 

Questa giornata, che ha visto la presenza di oltre 150 sacerdoti, religiosi e religiosi sofferenti, di 17 presuli, e di tanti volontari e responsabili dell’Unitalsi, è stata vissuta secondo un programma intenso: una breve processione ha introdotto i pellegrini nella Basilica inferiore per un’ora di Adorazione Eucaristica introdotta dall’Assistente Nazionale e guidata dall’Assistente Regionale don Stefano Conigli; la mattinata si è conclusa con la Santa Messa in Basilica superiore concelebrata da tutti i prelati intervenuti e con il pranzo. Nel pomeriggio, hanno chiuso il pellegrinaggio la recita del S. Rosario con meditazioni proposte da S.E.R. Mons. Armando Trasarti ed il passaggio orante in Santa Casa.

Print Friendly

Comments

comments