Una nuova motopompa per la Protezione civile di Recanati. La consegna è avvenuta nei giorni scorsi presso l’azienda Palmieri di Sambucheto dove si è svolto anche il corso per i volontari del gruppo comunale coordinato dalla prof.ssa Raffaela Caraceni. Presenti all’evento anche il consigliere delegato Mirco Scorcelli che segue sempre in prima persona in maniera attiva e costante gli sviluppi della Protezione Civile Comunale e l’agente scelto della Polizia Locale Rossana Camillo che su disposizioni del Comandante Luigi Baldassarri ha effettuato anche varie lezioni ai ragazzi degli Istituti Superiori sul Sistema di Protezione civile.

La motopompa è stata acquistata con un finanziamento del Dipartimento Nazionale di Protezione civile a seguito dell’accoglimento del Progetto presentato dai Volontari alla luce delle varie problematiche legate alle piogge e alle esondazioni dei fiumi. Il costo di tutta la strumentazione, acquistato dall’Azienda Idrofoglia con sede a Lunano (in provincia di Pesaro-Urbino), è di 10.126 euro per il quale è stato assegnato un finanziamento di 7.088,20 euro già accreditato nelle casse comunali. Grande la soddisfazione dei volontari del gruppo Comunale, dell’Amministrazione Comunale e dell’Ufficio Polizia Locale che ha curato tutto l’aspetto amministrativo del finanziamento con una particolare attenzione a tutte le procedure previste dal nuovo Codice degli appalti. Ora alcune figure si specializzeranno all’utilizzo professionale della motopompa che sarà inserita nelle risorse dei mezzi del Comune e di tutto il Dipartimento per la Protezione Civile della Regione Marche. Dopo i sacrifici del Sisma una bella boccata di ossigeno per il Gruppo dei volontari che vedono materializzarsi anche in questo caso i frutti del loro impegno con il potenziamento di mezzi e risorse a disposizione della struttura comunale.

Print Friendly

Comments

comments