«Filosofia di strada, filosofia di vita». Un incontro all’Abbadia di Fiastra

Lunedì 15 maggio, alle ore 17, dialogheranno la presidente della Fondazione Carima, Rosaria Del Balzo Ruiti, la prof.ssa Carla Canullo, docente di Filosofia all'Università di Macerata, il vescovo di Macerata e biblista, mons. Nazzareno Marconi

0
348

La Fondazione Carima, in collaborazione con Associazione culturale Agorà, Wega e l’Università di Macerata, organizza, ormai da quattro anni, eventi di “filosofia di strada”. Lo scopo è quello di portare tra la gente, assai disorientata in tempi di crisi e di rapidi mutamenti sociali, economici e culturali, la filosofia come metodo di ricerca di un senso della vita. Filosofia della vita quotidiana per tutti.

Lunedì 15 maggio, alle ore 17, all’ingresso dell’Abbadia di Fiastra, luogo che da secoli segna il cammino della gente nell’umana avventura, dialogheranno sulle Virtù sociali la presidente della Fondazione Carima, Rosaria Del Balzo Ruiti, la prof.ssa Carla Canullo, docente di Filosofia all’Università di Macerata, il vescovo di Macerata e biblista, mons. Nazzareno Marconi.

I temi trattati saranno quelli della misericordia e della tenerezza come virtù sociali, accanto alla prudenza ed alla giustizia sociale, per attraversare i duri conflitti attuali, in direzione di un nuovo umanesimo. Inoltre, sarà instaurato un dialogo sulla scia della riflessione per l’uomo di oggi di papa Francesco. Seguiranno una simbolica e breve passeggiata filosofica nel sentiero sensoriale per ricordare l’agorà di Atene e la filosofia peripatetica fatta di domande fondamentali per l’uomo di ogni tempo e un aperitivo conclusivo.

Print Friendly

Comments

comments