«Pedibus» in festa al parco di Fontescodella

Il Comune di Macerata organizza una festa per i 124 bambini che hanno scelto di partecipare al progetto di accompagnamento pedonale a scuola, che vede la presenza di 16 genitori accompagnatori volontari e la partecipazione di 7 scuole. Ritrovo alle ore 15.30 ai Giardini Diaz

0
181

Sabato 29 aprile, al parco di Fontescodella, il Comune di Macerata organizza una festa per i 124 bambini che hanno scelto di partecipare al Pedibus, progetto di accompagnamento pedonale a scuola, che vede la presenza di 16 genitori accompagnatori volontari e la partecipazione di 7 scuole. Si tratta delle scuole Natali di Sforzacosta, l’Anna Frank di Villa Potenza, la Montessori, Quartiere pace e Sandro Pertini di Piediripa, Goffredo Mameli ed Enrico Medeli delle Vergini che, grazie al servizio volontario dei genitori, hanno ottenuto dei contributi per la loro attività, sostenute anche dagli sponsor Apm, Coop, Coal, Valdichienti, Oro della terra.

Il programma di sabato prevede alle 15.30 il raduno dei bambini e dei loro famigliari alla rotonda dei Giardini Diaz poi, alle 16, una passeggiata da viale Puccinotti fino al parco di Fontescodella, dove alle 16.30 riceveranno il saluto dell’Amministrazione comunale.
Le attività proseguiranno con la proiezione del video “Pedibus racconta” e l’allestimento con foto e disegni dei bambini. Alle 17, ci sarà una visita guidata nel parco organizzata dal CEA Fontescodella. La giornata si concluderà con la merenda offerta a tutti i bambini dall’organizzazione.

Pedibus si concretizza in un percorso pedonale in genere di circa 1 chilometro, lungo il quale i bambini possono attendere l’arrivo del gruppo come avviene normalmente per gli autobus. La sicurezza è garantita dalla presenza di accompagnatori volontari, a Macerata gli stessi genitori, e dall’utilizzo di segnali indicatori e di casacchine particolarmente visibili per i bambini e accompagnatori.

Il progetto incoraggia i bambini e i loro famigliari ad essere più attenti all’ambiente attraverso la riduzione del traffico, delle polvere sottili e dei gas serra, tanto è vero che ha permesso di avere 103 auto in meno nel traffico evitando così la propagazione di 1.235,65 kg di c02 nell’aria. Con i 611,25 km percorsi e le 183 ore trascorse in compagnia, l’iniziativa ha anche un vantaggio sociale permettendo così ai bambini di inserirsi in maniera più positiva nella realtà urbana.

Per la festa del 29 c’è inoltre, per chi arriva in auto, la possibilità di utilizzare il parcheggio del Centro Storico (l’ex ParkSi).

Per informazioni: www.risorecoop.it, info@risorsecoop.it, 0733 280035.

Print Friendly

Comments

comments