«Resistenze»: le testimonianze dai paesi del sisma

La Festa della Liberazione 2017 organizzata dal Comune di Recanati, in collaborazione con l’Anpi di Recanati e l’Istituto Storico di Macerata, che ha offerto la sua consulenza scientifica, prevede un ricco e variegato calendario di appuntamenti che si snodano tra il 24 e il 29 aprile

0
156

La Festa della Liberazione 2017 organizzata dal Comune di Recanati, in collaborazione con l’Anpi di Recanati e l’Istituto Storico di Macerata, che ha offerto la sua consulenza scientifica, prevede un ricco e variegato calendario di appuntamenti che si snodano tra il 24 e il 29 aprile.

“Resistenze”: è questo il titolo scelto per indicare non solo la complessità della Guerra di Liberazione nell’Italia del 1943-45, ma anche le nuove e diverse forme di resistenza civile e sociale nella realtà attuale. Di quest’ultimo aspetto si parlerà venerdì 28 aprile, alle ore 17.30 presso la Biblioteca Comunale con un incontro dal titolo “Storie di ordinaria resistenza oggi. Testimonianze dai paesi del sisma”.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di approfondire la conoscenza della complessa e delicata fase del post-terremoto nei comuni dell’entroterra maceratese, tra disagi e problemi, potenzialità e progetti per la ricostruzione. Tutto ciò attraverso le testimonianze di persone, che in vari ambiti, hanno dovuto e saputo reagire, riorganizzando la propria vita privata, sociale e professionale.

Interverranno: Giuseppe Riccioni, Tecnico geometra del Comune di Ussita; Daniela Tisi, direttrice della rete museale dei Sibillini; Federica De Luca, Agrinido della Natura e Agri-Infanzia di San Ginesio; Maura Antonini e Patrizia Vita, attivisti della Rete “Terre in moto”.

Print Friendly

Comments

comments