«Caregiver»: le iniziative per la formazione degli operatori

Due le proposte: il Corso per Assistenti familiari promosso dal Comune di Loreto - Assessorato Servizi Sociali, in collaborazione con l’Asur Marche e il patrocinio della Fondazione Opere Laiche Lauretane; e il Bando di selezione per Operatori Socio Sanitari dalla Fondazione Opere Laiche in virtù dell’imminente raddoppio della Casa di Riposo Hermes

0
123

Il termine è anglosassone ma è ormai divenuto di uso estremamente comune: “Caregiver”, ovvero chi si “prende cura” di colui che è malato o disabile. Sempre più spesso si tratta degli stessi familiari che assistono in casa un proprio caro, il più delle volte senza avere una formazione specifica per supportare in termini relazionali e assistenziali persone con patologie anche complesse. Proprio per garantire un’idonea preparazione a chi si trova in queste delicate situazioni familiari o a chi assiste per mestiere, ma anche per creare una via di accesso al mondo del lavoro, nasce il nuovo Corso per Assistenti familiari. Iniziativa promossa dal Comune di Loreto – Assessorato Servizi Sociali, in collaborazione con l’Asur Marche e il patrocinio della Fondazione Opere Laiche Lauretane. Inoltre, è stato indetto il Bando di selezione per Operatori Socio Sanitari dalla Fondazione Opere Laiche in virtù dell’imminente raddoppio della Casa di Riposo Hermes.

Due iniziative che, come sottolinea il sindaco di Loreto Paolo Niccoletti, «puntano a ripensare il concetto di “Servizi alla Persona”, trasformandolo da esigenza migliorativa della vita degli anziani in una progettualità anche occupazionale». Dal 20 aprile prenderà poi il via, presso i locali della Fondazione OO. LL. di Loreto, il Corso per familiari e badanti: un percorso di formazione, del tutto gratuito, rivolto a tutte quelle persone che, a vario titolo, assistono in casa un anziano o comunque una persona non autosufficiente.

Print Friendly

Comments

comments