La «Pasqua dello sport», tanti i premiati a Recanati

Tra gli ospiti più graditi dal pubblico Scorzoso e Antonelli, tanti i premiati dello sport cittadino

0
206

Tanti i premiati alla Pasqua dello Sport. Il presidente regionale della Fidal Giuseppe Scorzoso, la cui brillante carriera è cominciata proprio sul colle leopardiano, ha tenuto a battesimo l’edizione 2017 che si è svolta all’Auditorium del centro mondiale della poesia.

Promossa dall’Assessorato allo sport e dal Circolo acli San Domenico, la manifestazione è stata ancora una volta l’occasione per ringraziare tutti quegli atleti, dirigenti, società o semplici appassionati che con il loro impegno e sacrificio tengono alto il nome di Recanati a livello locale, nazionale e internazionale non solo dal punto di vista agonistico. La cerimonia ha visto la presenza del Sindaco Francesco Fiordomo, del delegato allo sport Mirco Scorcelli, del presidente dell’Acli Stefano Carlorosi e del consigliere comunale Sergio Bartoli molto impegnato nel settore dell’atletica leggera.

 

Oltre a Giuseppe Scorzoso graditi ospiti anche il vice presidente regionale del Coni Giovanni Torresi e il nazionale italiano di ultramaratona nonché cittadino benemerito Paolo Bravi. In sala anche Giovanni Tanoni, decano dello sport recanatese. Auditorium gremito e tanto entusiasmo, specie dei bambini delle varie realtà sportive cittadine che hanno applaudito al Campione italiano della 50 km di marcia Michele Antonelli che veste la casacca dell’Asd Atletica Recanati. «Non è il talento a fare la differenza ma l’impegno negli allenamenti, i sacrifici e le rinunce che devono essere vissute come un privilegio per chi pratica ogni disciplina agonistica» ha detto il campionissimo 5 volte nazionale italiano che ha ricordato l’incidente sul lavoro nel 2002, il coma di 72 ore e l’atletica come trampolino di lancio per la rinascita.

A fargli compagnia Andrea Falasca Zamponi per il titolo regionale 5000 mt, Eguasa Errison per quello regionale juniores dei 10 mt e Davide Barone per aver conquistato il titolo regionale allievi dei 3000 mt, mentre a Federico Cariddi della Grottini Team è andata una giusta ricompenza per aver chiuso al primo posto la 42° edizione della maratona delle 100 Torri ad Ascoli Piceno.

Incetta di premi per l’Asd Ginnastica Artistica con Aurora Principi terza classificata al campionato regionale, Gaia Gambini per le soddisfazioni ottenute al campionato interregionale e Matilde Tamburrini al campionato italiano juniores. L’Asd Rumba Latina ha visto le gratifiche alle coppie Alessio Morgoni – Fabiana Calvani ed Elia Morgoni – Erica Savini.

Per la Canappa Boxing Club premio a Joele Basconi che si è laureato campione regionale, per l’Associazione Ciclistica Recanati a Raffaele Laperuta per il titolo di campione regionale, per il Club Scherma a Fabio Capodaglio giunto primo al campionato regionale, per l’As Antropos a Jonatha Ridarelli che è arrivato secondo al campionato italiano di atletica e per lAsd Società Bocciofila Recanati a Mario Pesaresi, Gabriele Guardabassi, Franco Barcaglione e Piero Spalletti.

Riconoscimenti al maestro e capitano della squadra Pierpaolo Cenci del Circolo Tennis Francesco Guzzini e a Nazzareno Ubaldini del Vespa Club Carlo Balietti, mentre per quanto riguarda le società sono state premiate il Villa Musone Calcio con la squadra allievi provinciale, i Praetoriani Rugby con l’under 8, l’Us Basket Recanati con l’under 18, il Moto Club Franco Uncini, l’Us Recanatese, il Ciclo Club Recanati, e il Gruppo Sportivo Sorci Verdi.

Premiati anche Franca Tubaldi, Alessandro Regini, Antonio Mazzola e Carlo Gioia per le loro partecipazioni alle competizioni di atletica master, mentre un riconoscimento speciale quest’anno è stato attribuito alla stampa locale che contribuisce a risaltare le imprese sportive con Radio Erre e i suoi collaboratori Mauro Nardi e Oreste Cecchini, Fabrizio Carbonetti del sito Ilcittadino.it e Gabriele Magagnini.

Attestati anche a coloro che con il loro impegno e professionalità contribuiscono alla buona riuscita di tutte le manifestazioni quali Croce Gialla, Polizia Municipale, Protezione Civile, Arma e Associazione Nazionale Carabinieri.

Print Friendly

Comments

comments