A Pavia e Vigevano il 66° Congresso Nazionale della Fuci

Dal 4 al 7 maggio il tema sarà il “Mediterraneo: frontiere di speranza”

0
84

Si svolgerà da giovedì 4 a domenica 7 maggio, nelle città di Pavia e Vigevano, il 66° Congresso Nazionale della Fuci, Federazione Universitaria Cattolica Italiana, dal titolo “Mediterraneo: frontiere di speranza”. In apertura del triduo Pasquale che come Cristiani ci chiede di rivedere alla luce della Passione e morte di Cristo la nostra vita e il nostro operato, la Fuci presenta il programma del prossimo Congresso Nazionale, occasione unica per confrontarsi tra giovani studenti universitari, provenienti dai maggiori Atenei italiani, per discutere e riflettere insieme su uno dei luoghi a cui sente di ridare senso: il Mediterraneo. Proprio in questi giorni non possiamo dimenticare le tante frontiere che abitiamo legate a questo mare e nelle quali occorre ricostruire la Speranza.

Ad accompagnare i giovani studenti nella sessione inaugurale di giovedì 4 maggio a Pavia, ci sarà la prolusione a cura mons. Ambrogio Spreafico, Vescovo di Frosinone – Veroli-Ferentino e Presidente della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso. Seguiranno gli approfondimenti di taglio geo-storico, con il Prof. Andrea Pase, Professore associato di Geografia Storica presso l’Università degli Studi di Padova, e quello sociologico della Prof.ssa Roberta Ricucci, Professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università degli Studi di Torino. La giornata di venerdì 5 maggio a Pavia sarà, invece, dedicata ad una Tavola rotonda, in cui ci si confronterà sugli aspetti più socio-politici del Mediterraneo, con interventi di taglio geopolitico, politico e socio umanitario, a cura – rispettivamente – del prof. Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo e Direttore dell’Istituto per gli studi di Politica Internazionale e docente di Organizzazioni Internazionali all’Università di Pavia, dell’On. Michele Nicoletti, Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa e Professore ordinario di Filosofia Politica presso l’Università degli Studi di Trento, e di P. Camillo Ripamonti SJ, Presidente Centro Astalli-Servizio dei gesuiti per i rifugiati in Italia. A seguire nel pomeriggio i ragazzi saranno impegnati nei gruppi di lavoro sui temi proposti, per poter portare attraverso le tesi congressuali il contributo dei lavori della Federazione all’esterno, nella Chiesa, in Università e in Società.

Il tutto culminerà, sabato 6 e domenica 7 maggio nella città di Vigevano, nel momento più importante per la vita democratica della Fuci, quello dell’Assemblea Federale, che vedrà coinvolti tutti i fucini a confrontarsi e lavorare per arricchire la proposta della Federazione. Ad accompagnarci verso questo importante momento ci sarà l’hashtag #abitareleFrontiere, che vuole esprimere lo spirito con cui vivere le tante frontiere che ci attendono, per essere costantemente aperti all’intera società e al mondo, che ci circonda fino ai suoi lontani confini.

Print Friendly

Comments

comments