Sarà Jack Savoretti l’ospite internazionale di Lunaria 2017, la rassegna estiva ideata e curata da Musicultura che dal 1996 organizza il cartellone estivo della città di Recanati. Lo spettacolo che vedrà protagonista l’astro nascente del folk-rock d’autore internazionale, amatissimo dal pubblico inglese ed italiano, è fissato per mercoledì 19 luglio nella stessa piazza Leopardi che un anno fa applaudì Joan Baez. La data di Recanati è una delle quattro occasioni che il pubblico italiano avrà la prossima estate di ascoltare dal vivo Jack Savoretti.

«E’ senz’altro una bella notizia – commenta il sindaco di Recanati, Francesco Fiordomo –, in linea con il senso e la storia della nostra collaborazione con Musicultura. Con Lunaria Recanati ha scelto un intrattenimento spettacolare che sposa l’alto profilo artistico alla partecipazione popolare. Le serate di Lunaria hanno sempre un qualcosa che le distingue da un normale concerto, credo che anche per questo il pubblico sia molto affezionato alla rassegna. Mi fa piacere che Jack Savoretti abbia scelto, tra i pochissimi impegni italiani della prossima estate, Recanati e Lunaria. Sono sicuro che non rimarrà deluso e che si troverà artisticamente ed umanamente a suo agio».

«Dopo un’icona mondiale della storia della musica come Joan Baez – osserva il vicepresidente di Musicultura, Ezio Nannipieri – Lunaria accoglie un ospite internazionale che a poco più di trent’anni è stato definito il nuovo Bob Dylan. Lascio ad altri i paragoni, io so che Jack Savoretti è un talento puro e cristallino, un protagonista autentico del folk e del rock d’autore. Il successo che sta riscuotendo è meritatissimo ed è destinato a crescere ancora, potere ascoltare dal vivo un artista così è una di quelle esperienze che riconciliano con l’essenza dello scrivere ed interpretare canzoni».

Dopo avere suonato con Bruce Springteen e Paul Mc Cartney, dopo il tutto esaurito primaverile a Milano e Genova Jack Savoretti torna dunque in Italia per lo Sleep No More Tour Summer 2017, quattro concerti estivi organizzati da Vivo.

Accompagnato dalla band e dalla sua inseparabile chitarra acustica, Savoretti è pronto a incantare nuovamente l’affezionatissimo pubblico italiano, a cui farà vivere le atmosfere intense raccontate nel suo quinto album Sleep No More, uscito il 28 ottobre per BMG/Warner Music. «Una lettera d’amore dedicata a mia moglie»: così Savoretti ha descritto il suo nuovo lavoro, dove «tutto ruota intorno a quel genere di cose che non ti lasciano dormire tutta la notte».

Print Friendly

Comments

comments