L’intitolazione di un aula di canto presso la Civica Scuola di Musica e un omaggio a Daniela Dessì nel ricordo di Beniamino Gigli. Si è commemorato così, lo scorso week end, il 127° anniversario della nascita del grande tenore, avvenuta a Recanati il 20 marzo del 1890.

La doppia cerimonia è stata patrocinata dal Comune e organizzata dall’Associazione Beniamino Gigli e dalla Civica Scuola di Musica nei cui locali, nel pomeriggio, si è inaugurata nel pomeriggio un aula di canto dedicata alla Dessì, la soprano scomparsa all’età di 59 anni, grande amica della Città leopardiano a cui è stato conferito il Gigli d’Oro nel 2002. All’evento ha preso parte anche il suo compagno Fabio Armiliato, tenore e Cittadino Onorario di Recanati.

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di Recanati, Francesco Fiordomo, il consigliere regionale Luca Marconi, il direttore della Civica Ermanno Beccacece e il presidente dell’Associazione Gigli Pierluca Trucchia. La commemorazione si è conclusa in serata presso la chiesa di San Filippo Neri con un concerto in onore di Beniamino Gigli e un omaggio alla Dessì, che del tenore recanatese è stata grandissima stimatrice. All’evento, oltre ad Armiliato, hanno partecipato la soprano Ludovica Gasparri, il baritono Andrea Pistolesi e la Schola Cantorum «Virgo Lauretana»: al pianoforte, Saverio Santoni con gli interventi di Giosetta Guerra, critico musicale e biografa del tenore Mario Tiberini.

Print Friendly

Comments

comments