È stata inaugurata domenica scorsa, alla presenza del sindaco Giuseppe Pezzanesi, del comandante della Compagnia dei Carabinieri Giacomo De Carlini e dell’ex-vicario di Tolentino don Vittorio Serafini, la mostra «Da dove ripartire? L’incontro con l’altro: genio della Repubblica dal 1946 ad oggi», allestita presso le Gallerie Sangallo, in piazza delle Libertà a Tolentino.

Fiorella Sampaolo, dirigente del Circolo Culturale «Colsalvatico», promotore dell’iniziativa insieme al Centro Nuova Cultura di Macerata, ha ribadito le ragioni per cui è importante una documentazione e riflessione sulla situazione dell’Italia alle origini della Repubblica e sulle condizioni che hanno consentito di ripartire e costruire insieme, in questi settanta anni, «grazie al compromesso virtuoso tra culture diverse: la cattolica, la social-comunista e la liberale». Fondandosi su valori come il pluralismo, la democrazia, il dialogo, l’incontro con l’altro, ripresi anche dal presidente Gentiloni nel suo messaggio di saluto che ha inviato per l’occasione.

Un momento dell’inaugurazione della mostra

«Sono valori che dobbiamo sforzarci di tenere sempre vivi di fronte alle sfide di oggi, – ha scritto il Premier – anche quelle più difficili. Come la sfida che Tolentino affronta in questo momento con coraggio e dignità, quella della ricostruzione e del difficile ritorno alla normalità dopo il terremoto». «Valori che devono essere di riferimento – come ha sottolineato ulteriormente la Sampaolo, ancora oggi – anche e soprattutto per i giovani, come criterio di rilettura del nostro passato e giudizio per il futuro, ricco di suggerimenti per una ripresa e per un cammino di buone prospettive, anche e proprio per il nostro territorio così gravemente ferito dal terremoto».

Per questo la proposta viene offerta alle scuole, a partire da quelle di Tolentino, fino a Macerata, San Severino, Camerino e l’intera provincia.

La mostra, quindi, che sarà aperta fino al prossimo 25 aprile, vuole essere un segno di speranza, offrendo anche l’occasione di incontro tra persone con esperienze diverse, unite dal desiderio di lavorare insieme per creare condizioni di ripresa. Nei prossimi giorni sarà integrata con testimonianze video di persone e realtà del nostro territorio che hanno saputo offrire testimonianza di affronto positivo della situazione del sisma.

Per info e prenotazioni: segreteria@colsalvatico.it, oppure tel./sms/whatsapp ai numeri 392 0669348 – 329 0833095.

Print Friendly

Comments

comments