Aggiudicato l’appalto per gli interventi di difesa della costa nel paraggio dal fiume Potenza al fosso Pilocco nei comuni di Porto Recanati e Potenza Picena. Lo comunica l’assessore alla difesa del suolo e della costa, Angelo Sciapichetti. «Si tratta – dichiara – di un percorso progettuale e finanziario importante che porterà benefici al territorio, attraverso la salvaguardia e la difesa del litorale e della rete ferroviaria».

L’intervento complessivo ammonta a 11.731.618 euro e prevede la protezione del paraggio di circa 3 km che va dalla foce del fiume Potenza – nel comune di Porto Recanati – al fosso Pilocco – nel comune di Potenza Picena. Il tratto in questione verrà difeso attraverso la realizzazione di opere rigide (scogliere emerse) e contestuale ripascimento, coerentemente con quanto previsto dal Piano di Gestione Integrata delle Aree Costiere della Regione Marche recentemente aggiornato. L’aggiudicazione provvisoria dei lavori, affidata alla R.T. impresa intercantieri Vitadello Spa – impresa Costruzioni Mentucci Aldo Srl – impresa S.L.I. MAR Srl, è la fase conclusiva di un procedimento iniziato molti anni fa e per il quale si sono impegnati diversi attori istituzionali, categorie economiche e privati, che nel tempo hanno lavorato per il comune obiettivo di salvaguardare un importante porzione di territorio.

«Tale risultato – conclude Sciapichetti – è stato possibile grazie alla sinergia positiva tra i diversi soggetti pubblici, Commissario Straordinario delegato per gli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, Regione Marche e Provveditorato Interregionale per le OO.PP. Toscana – Marche – Umbria, e quelli privati, Rete Ferroviaria Italiana S.p.a., Comune di Porto Recanati. Sinergia che ha permesso di condividere un percorso progettuale e finanziario importante a beneficio del territorio».

Print Friendly

Comments

comments