Rinnovato in Provincia l’accordo per la gestione dei rifiuti agricoli

Il Presidente Pettinari, i rappresentanti delle Associazioni Agricole e dell'Ordine Provinciale dei Veterinari hanno siglato il protocollo d'intesa per la durata di cinque anni

0
74

Firmato ieri, martedì 4 aprile, nella sala Giunta della Provincia di Macerata, il rinnovo del Protocollo d’intesa per la gestione dei rifiuti agricoli nel territorio. «Vista la positiva esperienza – ha affermato il presidente Antonio Pettinari – si è ritenuto utile proseguire sulla strada già tracciata». Siglato nel 2012 ed appena scaduto, oltre che dalla Provincia, il protocollo è stato sottoscritto, come allora, dalla Confederazione Italiana Agricoltori, dall’Unione Provinciale Agricoltori, dalla Copagri, dalla Coldiretti e dall’Ordine Provinciale dei Veterinari.

Con il documento, che avrà una durata quinquennale, si è voluto dar seguito ad un sistema per la gestione dei rifiuti agricoli che ha prodotto buoni risultati. Un metodo che, attraverso il principio di una comune responsabilità e cooperazione di tutti i soggetti coinvolti nel ciclo, ha favorito la raccolta differenziata e il recupero dei rifiuti garantendo contestualmente il corretto smaltimento e la semplificazione degli adempimenti amministrativi a carico dei produttori agricoli.

«La raccolta dei rifiuti agricoli – ha riferito il Presidente – è stata organizzata attraverso la realizzazione di appositi centri di conferimento sul territorio provinciale. Nell’ambito del circuito di raccolta – ha aggiunto – sono stati inseriti anche i rifiuti prodotti dagli operatori a seguito di somministrazione di farmaci veterinari».

Print Friendly

Comments

comments