Uno scenario a dir poco suggestivo quello che domenica 26 marzo ha fatto da cornice alla cerimonia solenne del l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme per l’investitura di mons. Giancarlo Vecerrica, vescovo emerito di Fabriano, e di Tullio Patassini, delegato dell’Ordine per la Metropolia di Fermo. L’Ordine, che ha finalità benefiche, trae le sue origini da quello dei canonici del Santo Sepolcro costituito da Goffredo di Buglione nel 1.099.

L’investitura di Tullio Patassini

Ad innalzare preghiere e canti oltre la splendida volta di una chiesa gremita di fedeli, autorità politiche, civili e religiose. La funzione è stata officiata dal cardinale Edoardo Menichelli, Arcivescovo Metroplita di Ancona-Osimo, Priore della Sezione Marche e della Delegazione di Ancona dell’Ordine, accolto dal parroco dell’abbazia don Giovanni e dai rappresentanti dei tre comuni che ne comprendono il territorio: i sindaci di Tolentino Giuseppe Pezzanesi e di Macerata Romano Carancini, il consigliere con delega alla cultura di Urbisaglia Cristina Arrà. Inoltre, in rappresentanza dell’Ordine il Luogotenente per l’Italia Centrale Appenninica Giovanni Ricasoli Firidolfi e numerosi membri, tra cui l’avvocato Antonio Mastri, già Preside della sezione Marche, e l’attuale preside Cristina Montanari.

Print Friendly

Comments

comments