Macerata capitale del mangiar sano e marchigiano. E’ quanto “decretato” sabato sera 25 marzo nel corso del Buonasera Marche Show svoltosi al teatro Lauro Rossi sul tema «Cosa mettiamo nel piatto?». A parlare di educazione alimentare, cibo sano e marchigiano, nonchè esperienze imprenditoriali virtuose del maceratese e tutela del consumatore il giornalista-conduttore Maurizio Socci, assieme agli ospiti: Silvana Santinelli dell’Adiconsum, Giovanni Fileni dell’omonima azienda di carni bianche bio, la vice sindaco di Macerata e assessore alla Scuola Stefania Monteverde, la professoressa Laura Mazzanti dell’Università Politecnica delle Marche che ha avviato lo spin off «Biomedfood», Luigi Mastroianni di Un Punto Macrobiotico, con un focus sull’etichetta trasparente pianesiana, e la ginnasta Arianna Ciucci dell’ASD Macerata, presente con le sue brave atlete che non hanno fatto mancare escursioni acrobatiche sul palco del TLR.

Un’attenzione specifica, nel corso del talk show, è stata dedicata alla premiata esperienza delle Mense Verdi Bio del Comune di Macerata, presentata dall’assessore Monteverde. Tutto cibo biologico e a km zero che arriva sulle tavole delle tredici mense comunali, gestite direttamente dal Comune con cuochi e personale comunale, attenti non solo alla qualità ma anche a preparare i piatti soddisfacendo l’aspetto visivo, oltre che organolettico, per invogliare i bambini a mangiare anche alimenti in genere poco graditi come le verdure. Una vera e propria “rivoluzione”, sia nel sistema di gestione delle mense comunali, che nella cultura alimentare scolastica, che è valsa al Comune il Premio Nazionale Mensa Verde 2014.

Al Comune di Macerata, nel corso del talk show prodotto da Filodiffusione di Paolo Filippetti e trasmesso da E’Tv Marche, è andato il bonus di 500 euro della Ve.S.T.A srl, destinato agli orti scolastici delle scuole primarie della città, altra esperienza virtuosa legata all’educazione alimentare e al mangiar sano. Il riconoscimento è stato consegnato alla vice sindaco da Simone Fedeli (insieme, nella foto) di Ve.S.T.A, azienda che lancerà prossimamente il progetto School Bonus.

 

Print Friendly

Comments

comments