Turismo. La voce degli Enti locali: «Con la nostra grinta torneremo accoglienti»/3

Tra i 13 Comuni della Diocesi di Macerata, Colmurano, Urbisaglia, Montecassiano e Cingoli completano la rosa degli amministratori intervistati

0
100
Palazzo dei Priori, una delle eccellenze di Montecassiano

Ultima parte dello speciale, pubblicato interamente sul quotidiano Avvenire (leggi qui l’articolo), su come rilanciare l’attrattività turistica del Maceratese. Tra i 13 Comuni della Diocesi di Macerata, Colmurano, Urbisaglia, Montecassiano e Cingoli completano la rosa degli amministratori intervistati.

Come per Macerata, anche per Colmurano è importante tornare a puntare anche sul capitale umano posseduto dal Maceratese. Lo spiega l’assessore Lucia Gentili, per la quale è importante anche non disperdere il lavoro svolto in questi ultimi anni: «Vogliamo valorizzare la vita sociale, confermando gli eventi che da anni caratterizzano il nostro paese insieme alle Associazioni che da sempre animano Colmurano – afferma -, riuscire in questo compito consentirebbe di dare un’altro opportunità o comunque offrire visibilità alle piccole attività locali».

Gli artisti di strada a Colmurano
Una veduta panoramica di Urbisaglia

Nella vicina Urbisaglia, l’assessore Daniele Carradori offre un nuovo spunto ma sulla stessa linea. Carradori suggerisce di puntare su nuovi testimonial che possano rafforzare l’immagine delle Marche. Tuttavia, l’Assessore è «in attesa di conoscere le iniziative del circuito delle Bandiere arancioni». Club di cui fa parte, con i Borghi più belli d’Italia, anche Montecassiano: «Siamo in gara nel programma “Alle falde del Kilimangiaro”, su Rai 3 – spiega Fiorella Perugini -; confidiamo che anche questa notorietà possa aiutare il turismo regionale». In tal senso, sarà possibile votare Montecassiano come “Borgo dei borghi 2017” fino al 2 aprile.

Una panoramica da Cingoli, il “Balcone delle Marche”

Non nuova alla tv anche Cingoli, il “Balcone delle Marche”: «La sicurezza è la priorità, in particolare nei Centro storici – sostiene Michele Vittori -, perciò vogliamo garantire il prima possibile la fruibilità della Pinacoteca e della Madonna del Rosario di Lorenzo Lotto. Con la nostra grinta torneremo a essere davvero accoglienti».

Turismo. La voce degli Enti locali: «Puntiamo sulle nostre eccellenze»/2

Turismo. La voce degli Enti locali: «Fare rete è fondamentale»/1

Print Friendly

Comments

comments