Settimana Santa, gli appuntamenti dell’Unità pastorale 01

0
286

Per la Settimana Santa diversi sono gli appuntamenti previsti nel calendario dell’Unità pastorale 01 della nostra diocesi, che coinvolge le parrocchie del Centro storico e del Sacro Cuore di Macerata.

Il primo, in programma mercoledì 5 aprile alle ore 21.15 in collaborazione con la Cappella Musicale della Cattedrale di Macerata diretta da Carlo Paniccià, prevede la catechesi sulla Passione di Gesù secondo l’evangelista Giovanni «Popolo mio, che male ti ho fatto?», con l’esecuzione della Pàssio Dòmini nostri Jesu Christi secùndum Ioànnem. L’opera prevede le parti polifoniche composte dal famoso musicista religioso spagnolo di epoca tardo rinascimentale Tomás Luis de Victoria (1548- 1611).

«Mancano pochi giorni all’inizio della Settimana Santa e il Venerdì Santo è il giorno della morte di Gesù sulla croce – spiega don Ariel Valentin Veloz Mendez, parroco della Cattedrale di Macerata e del Sacro Cuore – e per prepararci a vivere con intensità l’azione liturgica di questo momento proponiamo questa catechesi che presenta anche il canto della Passione di nostro Signore Gesù Cristo in una versione in lingua latina e in canto gregoriano, oggi poco usuale per le nostre comunità. L’intento non è quello di recuperare pratiche antiche, né di far mostra di linguaggi accademici, bensì di permettere l’ascolto del canto di chi ci ha preceduti con la consapevolezza che è Parola di Dio e non solo un gesto prettamente artistico: è il racconto drammatico del gesto immenso di amore dell’ “insondabile Misericordia” Divina, come scriveva Santa Faustina Kowalska».

Venerdì 7 aprile, alle 21.15, Via Crucis con percorso giubilare: il ritrovo è alle 21 in piazza Annessione (zona Cancelli di Macerata). Il 9 aprile poi, per la Domenica delle Palme, i fedeli si ritroveranno alle 10.30 in piazza della Libertà: da lì partirà la processione per le vie cittadine, che culminerà con la Santa Messa presieduta dal vescovo Nazzareno Marconi nella chiesa del Sacro Cuore, nei pressi di corso Cairoli. Si prosegue lunedì 10 aprile, con il concerto biblico catechetico-meditativo alle ore 21.

I riti entrano quindi nel vivo il 13 aprile, Giovedì Santo, con: la Santa Messa Crismale alle ore 10 che quest’anno, vista la chiusura del Duomo di Macerata per le lesioni causate dal sisma, si svolgerà all’Abbadia di Fiastra; la Celebrazione eucaristica con la Lavanda dei piedi alle 18.30 e, alle 21, l’Adorazione presso la chiesa del Sacro Cuore, la Basilica della Misericordia e la cripta di San Paolo.

Il Venerdì Santo, 14 aprile, dopo le Tre ore di Agonia e la liturgia dell’Adorazione della Croce presieduta dal vescovo nella chiesa del Sacro Cuore, alle 21 è in programma, come da tradizione, la processione con il Cristo Morto per le strade di Macerata. Sabato 15 aprile, alle 23, la Veglia solenne che precede la Santa Pasqua.

Print Friendly

Comments

comments