La città del tenore Beniamino si prepara ad ospitare l’ultimo appuntamento del Gigli Opera Festival di Recanati, che andrà in scena sabato 25 marzo alle ore 21 al Teatro Persiani. Sarà la volta de “La Traviata”, l’opera verdiana più rappresentata al mondo, la storia di un amore controverso ispirato al romanzo La signora delle camelie di Alexandre Dumas. Una stagione, quella recanatese, fortemente voluta dall’assessore alle Culture Rita Soccio in collaborazione con l’Accademia Lirica “Beniamino Gigli” e con la Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli.

Ad interpretare Violetta sarà la giovane soprano genovese Anna Delfino che svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Recentemente si è esibita in diversi teatri marchigiani con la FORM, Orchestra Filarmonica Marchigiana. Violetta sarà affiancata dal tenore Francesco Paolo Panni che interpreterà l’innamorato Alfredo, una delle più apprezzate voci tenorili italiane con importanti esibizioni all’estero e in Italia, dove ha collaborato con importanti teatri tra cui il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Regio di Torino e il Teatro dell’Opera di Roma. Infine, il padre padrone Giorgio Germont sarà Jorge Tello Rodriguez baritono attivo soprattutto in Spagna ed in Sud America, già voce nota per gli ammiratori di Villa InCanto.

Ad accompagnare il pubblico tra le vicende di Violetta, Alfredo, Giorgio Germont e gli aneddoti che hanno portato alla composizione dell’opera da parte di Giuseppe Verdi sarà il M° Riccardo Serenelli che farà conoscere anche i lati più segreti della rappresentazione, affiancato sul palco del Teatro recanatese dal Quintetto Gigli guidato dal M° Luca Mengoni, altro fiore all’occhiello dell’Accademia Lirica B. Gigli.

A proiettarci nei salotti parigini più in voga e poi nella casa di campagna fuori dalla capitale francese, saranno le coinvolgenti scenografie di Diana Eugeni e Riccardo Trubbiani. Coordinatrice della macchina organizzativa, Chiarenza Gentili Mattioli, comprensibilmente soddisfatta per il successo della stagione e per la diffusione della musica lirica anche nelle scuole del territorio. Proprio sabato 24 marzo, inoltre, l’opera andrà in scena sempre sul palco del Teatro Persiani per le scuole recanatesi.

Per info e prenotazioni è possibile contattare il Teatro Persiani di Recanati (attivo dal martedì alla domenica dalle 17 alle 19) allo 071 7579445 o, negli altri orari, al mobile 349 2976471 o via mail su: info@villaincanto.eu.

Print Friendly

Comments

comments