L’arte di Jacometti: a convegno sul bassorilievo dedicato alla Santa Casa

Martedì 21 marzo, alle ore 17, l'incontro si svolgerà a Palazzo Venieri di Recanati nell’ambito del corso diretto da Sergio Beccacece “Storie e personaggi recanatesi” dell’Università d’Istruzione Permanente “Don Giovanni Simonetti”. La relazione sarà svolta da Nikla Cingolani

0
129

Martedì 21 marzo, alle ore 17, nell’ambito del corso diretto da Sergio Beccacece “Storie e personaggi recanatesi” dell’Università d’Istruzione Permanente “Don Giovanni Simonetti”, a Palazzo Venieri di Recanati si terrà un incontro sul tema “La traslazione della Santa Casa” di Pier Paolo Jacometti, il bassorilievo datato 1634, una delle opere dall’alto valore artistico posta sulla Torre Civica. La relazione sarà svolta da Nikla Cingolani. Jacometti Nacque a Recanati nel 1580 da Giovan Battista e da Francesca Calcagni, sorella dello scultore Antonio. Studiò disegno sotto la guida dello zio ed ebbe una formazione pittorica sotto la guida di Cristofano Roncalli detto il Pomarancio. In seguito si dedicò all’attività scultorea, contrassegnando con la sua produzione, spesso eseguita assieme con il fratello Tarquinio, la fase conclusiva della scuola bronzistica recanatese.

Print Friendly

Comments

comments