Sabato 11 marzo, alle ore 16.30, nella sala consiliare il Sindaco di Corridonia, Nelia Calvigioni, consegnerà la cittadinanza onoraria al prof. Giovanni Carnevale per i suoi rivoluzionari studi sull’abbazia di San Claudio. Laureatosi con una tesi in archeologia, già trent’anni fa, Carnevale ha individuato un collegamento tra la chiesa di S. Claudio e quella di Germigny des Prés, universalmente riconosciuta come imitazione di quella di Aquisgrana.

I suoi studi nel 2011 sono stati visti con simpatia dal segretario del Pontificio Comitato di Scienze Storiche, prof. Cosimo Semeraro, che, nel presentare il libro “The Schola Palatina And The Carolingian Renaissance in Val di Chienti” di Giovanni Carnevale, ne individua le finalità nel: “far chiarezza e rendere giustizia sull’esistenza, sul significato e sul ruolo di Aquisgrana in Val di Chienti”. Altrettanta simpatia ha mostrato il prof. Giulio Cipollone, docente di Storia medievale alla Pontificia Università Gregoriana, intervenuto alla presentazione dello stesso libro.

All’età di 93 anni, Carnevale riceverà un nuovo significativo riconoscimento, prezioso tributo a ricerche sempre più apprezzate in Italia e all’estero.

Print Friendly

Comments

comments