Il teatro di Dante Cecchi stasera al Persiani di Recanati

0
151

A Recanati si ricorda Dante Cecchi. Nella serata di oggi, sabato 4 marzo, al teatro Persiani sono infatti in programma la presentazione del libro «Dante Cecchi Teatro», a lui dedicato e, subito a seguire, la rappresentazione della commedia «Le votaziò». L’evento rientra nella stagione teatrale dedicata a Dante Cecchi e alla rappresentazione delle sue commedie dialettali (leggi Qui).

Il doppio appuntamento scatta alle ore 21 con la presentazione del testo rieditato da Fondazione Carima a cura di Pierfrancesco Giannangeli, contenente tutte le opere dialettali di Cecchi. Quindi, andrà in scena la commedia presentata dalla Compagnia Valenti di Treia, con la regia di Fabio Macedoni, che con questa rappresentazione debutta proprio nel Comune leopardiano. La piéce ruota intorno alla storia di un’elezione politica alla fine degli anni Sessanta, dopo un decennio culminato con la cosiddetta «rivoluzione culturale».

Il mondo raccontato nelle commedie di Dante Cecchi, come noto, rappresenta uno “specchio” interessante e variegato delle condizioni socio-economiche della nostra provincia dall’immediato dopoguerra fino a quasi la fine degli anni Ottanta. I personaggi che orbitano nelle creazioni del geniale autore provengono tutti da quella campagna maceratese o dai paesini limitrofi in cui l’attività principale era costituita dal lavoro dei campi e, parallelamente, da quello degli artigiani che erano, per lo più, al servizio di questi. Gente genuina, con una mano aperta verso il prossimo. D’altronde, come amava ripetere lo stesso Cecchi, capace di scorgere oltre il contingente per dipingere l’immanente della natura umana, «non esistono grandi e piccoli, quando serviamo il prossimo siamo tutti grandi».

Print Friendly

Comments

comments