Un libro per le vie delle donne marchigiane

Promosso dal Consiglio delle donne di Macerata, il volume racchiude le storie delle protagoniste segnalate in occasione del web contest lanciato dall'Osservatorio di Genere tra dicembre 2015 e gennaio 2016

0
249

La toponomastica femminile e la sfida di una donna al “potere dei giganti” sono le tematiche al centro di due iniziative che vedono in prima linea il Consiglio delle donne del Comune di Macerata in occasione della Giornata della donna. Mercoledì 8 marzo infatti, alle ore 15, nell’Aula magna del Polo didattico Bertelli dell’Università di Macerata verrà presentato il volume #leviedelledonnemarchigiane: non solo toponomastica, il libro che racchiude le storie delle donne che sono state segnalate in occasione del web contest #leviedelledonnemarchigiane, lanciato dall’Osservatorio di Genere tra dicembre 2015 e gennaio 2016, dove si invitavano gli utenti del web a votare la donna marchigiana a cui si sarebbe voluta intitolare una via o una piazza della propria città.

La presidente del Consiglio delle Donne Ninfa Contigiani

«Il Consiglio delle donne – interviene la presidente del Consiglio delle donne del Comune di macerata, Ninfa Contigiani – ha assunto e patrocinato l’iniziativa appena costituito, sulla scia di quanto promosso anche dall’Anci e nella convinzione che rintracciare le donne che hanno vissuto nella nostra comunità e riportarle allo scoperto può essere uno dei modi per segnalare bene come la nostra identità collettiva sia stata frutto anche di tante personalità femminili». Al seminario porteranno i loro saluti il sindaco Romano Carancini, l’assessore alle Pari opportunità Federica Curzi, il Rettore di Unimc Francesco Adornato, il direttore del Dipartimento di Scienze della formazione Michele Corsi, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo, la presidente del Comitato Pari Opportunità della Regione Marche Meri Marziali mentre sono previsti gli intereventi dell’onorevole Irene Manzi, della delegata del Rettore per le pari opportunità Natascia Mattucci e di Claudia Santoni per l’Osservatorio di genere.

Alla tavola rotonda, invece, previsti gli interventi di Ninfa Contigiani, Silvia Alessandrini Calisti, Lucrezia Ercoli, Renata Moresi, Marco Severini e Silvia Vaccarezza. Sempre per la giornata dell’8 marzo il Consiglio delle donne del Comune di Macerata ha organizzato, in collaborazione con il Multiplex 2000, alle ore 20.30, la proiezione del film “150 milligrammi”  di Emmanuelle Bercot con Sisde Babett Knudsen, Benoit Magimel, Charlotte Laemmel, Isabelle de Hertogh e Lara Neumann (ingresso a 4,50 euro).

Print Friendly

Comments

comments