Giornata per le malattie neurouscolari: un incontro ad Ancona

Il Convegno si terrà sabato 4 marzo all’Aditorium "Totti" dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Ancona di Torrette

0
148

Ancona e le Marche in prima linea sabato 4 marzo per la Giornata nazionale dedicata alla divulgazione e all’approfondimento di temi inerenti le Malattie Neuromuscolari. L’appuntamento è organizzato dalle associazioni Aim (Associazione Italiana di Miologia) e Asnp (Associazione per lo Studio del Sistema Nervoso Periferico), con il supporto dell’Alleanza per le Malattie Neuromuscolari, e il sostegno della Fondazione “Dr. Dante Paladini” onlus, di Uildm Ancona, Aisla e Famiglie Sma, Associazioni che da anni si battono per la creazione di un Centro clinico Nemo regionale di eccellenza specializzato per la cura delle malattie neuromuscolari presso gli Ospedali Riuniti di Ancona.

Il Convegno si terrà all’Aditorium “Totti” dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Ancona di Torrette: ad aprire i lavori, alle ore 9, saranno Michele Caporossi, direttore Generale Ospedali Riuniti Anconam, e il prof. Leandro Provinciali, direttore Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale e della Clinica Neurologica Ospedali Riuniti Ancona. Tra i temi e gli interventi: «Nuove strategie terapeutiche nella Sla e nelle Sma” di Francesco Logullo, Neurologia Ospedale di Macerata; “Le Atassie ereditarie” di Michele Ragno, Neurologia Ospedale di San Benedetto del Tronto; “Nuove frontiere terapeutiche nelle distrofie muscolari” di Antonio Di Muzio Neurofisiopatologia e U.T.N. Policlinico SS. Annunziata Chieti; “Aggiornamenti nelle neuropatie”di Francesca Lupidi della Clinica Neurologica Ospedali Riuniti Ancona; “Comunicazione e alimentazione nei pazienti con malattia neuromuscolare” di Michela Coccia della Clinica di Neuroriabilitazione Ospedali Riuniti Ancona.

L’incontro si concluderà in tarda mattinata con una tavola rotonda di confronto tra specialisti, pazienti e Associazioni (Fondazione Paladini, Uildm, Aisla e CidpItalia) moderata da Mauro Silvestrini e Mario Signorino, che aiuterà a porre le basi per una più proficua collaborazione, tra medici e le Associazioni dei pazienti. Per maggiori informazioni: www.giornatamalattieneuromuscolari.it.

Print Friendly

Comments

comments