«Dona la tua memoria», una seconda vita per libri e documenti

Chiunque donerà il materiale al Museo della Scuola "Paolo e Ornella Ricca" diventerà volontario della memoria ed entrerà nell’albo dei donatori. L'iniziativa è promossa insieme al Centro del Riuso del Comune di Macerata

0
255

Mercoledì 8 marzo, dalle 8 alle 12, il Museo della scuola “Paolo e Ornella Ricca” dell’Università di Macerata e il Centro del Riuso del Comune di Macerata organizzano “Dona la tua memoria”, una raccolta di tutti quei materiali, documenti e libri che fanno parte del comune patrimonio culturale della scuola, per dargli una seconda vita. Possono essere donati presso i locali del centro del Riuso: libri di testo, manuali, sussidiari e libri di lettura di tutti gli ordini e gradi di scuola di tutte le epoche fino agli anni Settanta, catechismi vecchi, galatei, quaderni di scuola di tutte le epoche, vecchi sussidi didattici per l’insegnamento di tutte le materie, giochi educativi e giocattoli vecchi. E ancora, diari scolastici e agende di tutti i tipi, strumenti di scrittura, tessere di associazioni giovanili, tabelloni didattici, manifesti scolastici, cartine geografiche, cartelle vecchie, periodici e riviste per maestri e libri per bambini di tutte le epoche fino agli anni Settanta.

I materiali donati andranno a far parte dell’archivio del Museo della scuola, nato nell’ambito del Centro di documentazione e ricerca sulla Storia del libro scolastico e della letteratura per l’infanzia – del Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo – che, dal 2012, ha lanciato l’iniziativa “Svuotate le vostre soffitte per riempire la Nostra memoria”, un progetto che nasce dalla volontà di preservare dall’oblio e dall’incuria del tempo tutti quei materiali che servono ad arricchire la memoria e la storia scolastica collettiva del Paese. Chiunque donerà il materiale, diventerà volontario della memoria della scuola ed entrerà nell’albo dei donatori.

Print Friendly

Comments

comments