Assaporare i momenti più significativi del Festival Internazionale del Folklore “Incontro di cultura popolare”, organizzato dall’Associazione Cultura “Li Pistacoppi” con la fattiva collaborazione del Comune di Macerata, un dietro le quinte, come se ci si affacciasse a sbirciare dietro un sipario. Sarà possibile, infatti, rivivere le emozioni, i sorrisi e le espressioni che hanno caratterizzato il clima interculturale dei sei giorni di Festival dell’estate scorsa, grazie al nuovo video realizzato da Saverio Serini e Marco Conti, studenti del terzo anno di Comunicazione Multimediale dell’Accademia di Belle Arti di Macerata.

«Invitiamo tutti a visualizzare il promo presente sui principali social network per apprezzare la passione e la capacità professionale e comunicativa impressa nelle immagini – afferma il presidente de Li Pistacoppi Lamberto Bergamini -. L’associazione Li Pistacoppi ringrazia chi ha contribuito, a vario titolo, a realizzare il video che intende trasmettere momenti di serenità vissuti tra giovani di diversa nazionalità e promuovere sentimenti di amicizia e  condivisione di valori culturali. Il video rappresenta l’anteprima di una nuova avventura, già iniziata da diversi mesi, relativa all’organizzazione della 24° edizione del festival internazionale del folklore 2017 in collaborazione con il Comune di Macerata e i maceratesi».   

«Macerata creativa è anche questo: giovani che si incontrano e trovano spazi per loro talenti – afferma Stefania Monteverde, assessore alla Cultura.- Il Festival del Folklore è molto di più dello spettacolo di agosto: è relazione interculturale, crescita e coinvolgimento di tante belle realtà culturali».   

Con questa seconda produzione i giovani videomaker hanno voluto, quest’anno più che mai, dedicare alla città di Macerata un’attenzione particolare  anche a seguito degli eventi sismici che hanno messo a dura prova il territorio della provincia e gli splendidi centri storici. Il video è stato realizzato in collaborazione con la Banca della Provincia di Macerata e con la Scuola Italiano & Co di Macerata, espressioni del territorio e della cultura maceratese, che hanno sostenuto il progetto avviato due anni fa.

Print Friendly

Comments

comments