«Se noi davanti ad una qualsiasi difficoltà pensiamo che la soluzione sia avere i soldi, abbiamo ceduto il comando sulla nostra vita alla ricchezza...

Ricordo un anziano del Kerala, in India, che nella sua povertà estrema rendeva grazie a Dio ogni mattina perché era ancora vivo.

Siamo pagani o cristiani?

Inutile fare scena: se la croce, anziché portarla al collo, non la sentiamo dentro dobbiamo riconoscersi pagani.

Da quando c’è il terremoto, gran parte del mio lavoro è andare in giro a vedere i danni… sapete come mi consolo? Andando a rivedere, leggere la nostra storia. Il lavoro, giorno per giorno di tanti che, mattone su mattone, hanno costruito le comunità in cui viviamo.
Non preoccupatevi perché il Signore sa di cosa abbiamo bisogno».

Tratto dall’omelia di monsignor Nazzareno Marconi

Print Friendly

Comments

comments