Una conferma accende i motori della ripresa dei Monti Sibillini. Nonostante i ripetuti eventi sismici che stanno caratterizzando il territorio del Centro Italia dallo scorso 24 agosto, il Trofeo “Lodovico Scarfiotti” si farà. Dopo il ritorno nel calendario automobilistico avvenuto nel 2008, la cronoscalata da Sarnano a Sassotetto è in programma, infatti, dal 19 al prossimo 21 maggio. La manifestazione vestirà i panni di un simbolo di un territorio che vuole rinascere senza esitazioni e lo fa anche in ambito sportivo, dato che l’appuntamento coincide con la seconda prova sia per il campionato moderne (Civm), che per il campionato autostoriche (Civsa).

«Ho potuto vivere con emozione nella cerimonia Acisport, a Bologna, lo scorso fine settimana, il calore del mondo delle salite nei nostri confronti – ha affermato il presidente dell’Automobile Club Macerata, Enrico Ruffini -, durante l’evento ho potuto testimoniare la volontà della comunità sarnanese, dell’Aci e dello staff organizzativo di assicurare la necessaria continuità alla Sarnano-Sassotetto». Organizzatori e Istituzioni sono dunque all’opera per un Trofeo di solidarietà che ora diventa anche importante volano di promozione turistica, a maggior ragione dopo il terremoto. Un obiettivo sul quale il sindaco di Sarnano Franco Ceregioli e il vice sindaco Stefano Censori puntano molto nonostante le nevicate dell’ultimo periodo abbiano creato ulteriori difficoltà. Il Comune è all’opera, pertanto, per garantire la piena sicurezza del circuito invernale e l’ospitalità per i partecipanti e i loro accompagnatori.

Per maggiori informazioni: consultare il sito www.sarnanosassotetto.it; telefonare ai numeri 329 7878195 e 339 1974374; oppure scrivere a segreteria@sarnanosassotetto.it.

Print Friendly

Comments

comments