Nonostante gli eventi sismici abbiano messo a dura prova l’ordinarietà di diverse Unità pastorali, anche per questa Pasqua 2017 la comunità diocesana potrà vivere l’esperienza dei Quaresimali itineranti tenuti dal vescovo Nazzareno Marconi.

Sul versetto di San Paolo «Sono nulla senza la carità», gli appuntamenti – tutti con inizio alle ore 21 e trasmessi dai media diocesani – inizieranno lunedì 6 marzo, nella zona più colpita della Diocesi, Tolentino: il primo Quaresimale, infatti, si svolgerà presso la parrocchia Sacro Cuore di Gesù in località La Rancia. Lunedì 13 marzo monsignor Marconi terrà invece la sua riflessione nella parrocchia del Preziosissimo Sangue, a Porto Recanati, che in questi mesi ha accolto sulla costa diverse centinaia di terremotati sfollati.

Lunedì 20 marzo ci si sposterà poi a Cingoli, dove, nella frazione Villa Strada, l’appuntamento è presso la parrocchia San Giovanni Evangelista. Sarà quindi la tensostruttura del Santissimo Crocifisso di Treia, che sostituisce la storia chiesa dei frati pesantemente danneggiata dalle scosse, ad ospitare il quarto Quaresimale lunedì 27 marzo. Il ciclo di meditazioni si concluderà lunedì 3 aprile a Macerata, quando il vescovo Nazzareno terrà l’ultima lectio nella parrocchia San Vincenzo Maria Strambi di Piediripa.

Print Friendly

Comments

comments