«Tigamaro Academy», per diventare mastri artigiani della pelletteria

0
630

Una storia di ottimismo e fiducia nel futuro è quella che sta costruendo l’azienda Tigamaro, pelletteria di Tolentino. A raccontarla è Luca Bortolami, titolare dell’azienda che insieme a altri dodici giovani, provenienti in maggioranza dalla nostra provincia ma anche da Napoli ed Avezzano, che stanno dando via al primo corso di “Bottega di mestiere e innovazione”, all’interno del progetto “Tigamaro Academy”.

Bortolami, dal suo arrivo nel distretto pellettiero di Tolentino non ha mai nascosto l’intenzione di puntare sull’innovazione senza perdere di vista l’importanza della qualità del prodotto e del Made in Italy. Poi il terremoto lo ha portato a sperimentare un welfare aziendale del tutto nuovo: all’interno dei locali della pelletteria sono stati allestiti asilo per i figli dei dipendenti e stanze per far dormire chi era rimasto senza casa:

«Il terremoto ci ha dato la diapositiva della situazione di questo distretto in preda alla desertificazione. Abbiamo capito che è necessario creare competenze e professionalità, noi non cresciamo perché per impoverimento del processo produttivo non riusciamo a produrre quanto ci viene richiesto. Abbiamo richiesta di lavoro per più del doppio ma ci servono lavoratori capaci di far bene».

Ecco, allora, la decisione di selezionare, con l’aiuto dell’agenzia per il lavoro Manpower, 12 giovani per il primo modulo dell’Academy che terminerà a marzo, mentre altri 12 seguiranno il modulo che prenderà il via in seguito. Al piano terra della Tigamaro è stata creata una vera accademia professionale in cui studiare l’arte della pelletteria, imparare il metodo della “produzione in linea” e diventare dei moderni Mastri Artigiani.

Il titolare ha rivolto un appello anche agli altri imprenditori del distretto: «Abbiamo bisogno di emulazione e contaminazione. Questo distretto, caratterizzato da trasversalità e da una cultura del lavoro che non è seconda a nessuno, deve ripartire e sarei ben contento se le altre aziende ci seguissero e facessero lo stesso. Non ci importa che copino le nostre idee, anzi ben venga».

Infatti per il Ceo l’importante è far sì che il territorio cresca nella professionalità: «Tutto sostiene l’azienda. In Tigamaro non si producono semplici oggetti ma si è tutti coinvolti in un processo valoriale che porta alla realizzazione di pezzi unici. Noi crediamo che il modello Tigamaro possa essere insegnato a tutti e che le nuove generazioni possano riavvicinarsi al mondo manifatturiero, anche chi non ha esperienza.

Tigamaro Academy è un corso per imparare a creare il bello, un’opportunità per trovare lavoro in una delle aziende in crescita del settore pellettiero. Grazie alle nostre maestranze Tigamaro è in grado di formare e trasmettere la cultura del fare».

Print Friendly

Comments

comments