«Gioco, sviluppo ed educazione»: tre incontri alla Mozzi-Borgetti

Il ciclo di appuntamenti è promosso dall'Assessorato alla Scuola e dai nidi comunali di Macerata. L'iniziativa è dedicata a genitori, educatori, insegnanti e operatori dell'infanzia. Si inizia il 23 febbraio con la partecipazione di Monica Saja, coordinatrice Servizi 0-6 "L’Allegra Brigata" di Senigallia

0
191

Con il primo appuntamento fissato per il 23 febbraio, alle ore 17.30, prende il via il ciclo di incontri “Gioco, sviluppo ed educazione” promosso dall’Assessorato alla Scuola e dai nidi comunali di Macerata. L’iniziativa è dedicata a genitori, educatori, insegnanti e operatori dell’infanzia, come ha spiegato il vice sindaco Stefania Monteverde: «I nidi comunali da anni svolgono un essenziale ruolo culturale nel promuove una cultura più consapevole della relazione educativa tra adulti e bambini – ha detto -, inoltre, stimolano tutta la città a diventare pienamente una città dei bambini e delle bambine».

Gli eventi, a ingresso gratuito, si svolgeranno presso la Sala Castiglioni della Biblioteca Mozzi-Borgetti e sono pensati per rendere gli adulti consapevoli dell’importanza del gioco. «Giocando si rafforza la relazione educativa e si stimolano i bambini a divenire esploratori del mondo», ha sottolineato Marzia Fratini, coordinatrice pedagogica dei nidi comunali di Macerata che ha organizzato il programma insieme alle educatrici dei nidi e al dirigente del settore, Gianluca Puliti.

Giocando si rafforza la relazione educativa e si stimolano i bambini a divenire esploratori del mondo

Si inizierà con la partecipazione di Monica Saja, coordinatrice Servizi 0-6 “L’Allegra Brigata” di Senigallia, che sta sperimentando nella propria realtà la proposta pedagogica “Lavoro Aperto”, dove gioco e autonomia rivestono un ruolo centrale. Il secondo appuntamento, fissato per il 15 marzo, sarà invece condotto da Francesca Contigiani, logopedista con esperienza come terapista della riabilitazione, specialmente con bambini della fascia di età 0-6 anni, attraverso il gioco. Infine, il 19 marzo, sarà la volta di Tiziana Andrenelli, psicologa, psicomotricista, docente a contratto all’Università Bicocca di Milano, con esperienza ventennale in una Unità operativa di neuropsichiatria per l’infanzia-adolescenza di Milano.

Per maggiori informazioni telefonare al numero: 328 0327479, oppure scrivere all’indirizzo mail marzia.fratini@comune.macerata.it.

Print Friendly

Comments

comments