Nuovo incontro per la Conferenza episcopale marchigiana. Ieri, mercoledì 15 febbraio, a Loreto i vescovi e arcivescovi della regione si sono infatti riuniti, come da consuetudine, per affrontare le questioni da mettere a tema in questo 2017 da poco iniziato. All’ordine del giorno, in primis, l’istituzione dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose delle Marche: la sede principale sarà ad Ancona, mentre quelle distaccate a Pesaro e Ascoli Piceno (con insegnamento a distanza).

Si è poi discusso della prossima Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, proponendo un previo incontro a livello regionale per evidenziare, come sottolineato in una nota stampa, «la situazione occupazionale marchigiana resa più precaria dalle conseguenze del sisma».

Inoltre, come ogni anno nella Basilica lauretana si terrà la Giornata regionale di spiritualità alla quale sono invitati sacerdoti e diaconi di ogni diocesi. L’appuntamento è per giovedì 2 marzo e ad animarlo sarà padre Raniero Cantalamessa che terrà una meditazione su: «La Misericordia di Gesù nel Vangelo, criterio supremo di discernimento pastorale».

Non poteva mancare, infine, un momento di confronto sull’attuale fase post sisma, con «alcuni aggiornamenti circa le problematiche connesse alla messa in sicurezza
degli edifici di proprietà ecclesiastica lesionati o resi inagibili dalle continue scosse del terremoto», specialmente dopo il recente incontro svoltosi a Macerata tra i vescovi del Centro Italia e i vertici dello Stato (leggi Qui).

 

Print Friendly

Comments

comments