Migrantes: Perego nominato Arcivescovo di Ferrara-Comacchio

Pubblichiamo la lettera di rallegramento della Fondazione verso il suo direttore generale

0
117
Mons. Gian Carlo Perego

Riceviamo e pubblichiamo dalla Fondazione Migrantes:

La Fondazione Migrantes si unisce alla gioia dei fedeli della diocesi di Cremona per la nomina di papa Francesco, ad Arcivescovo di Ferrara-Comacchio, di mons. Gian Carlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes. Nella scelta del Pontefice si legge, ancora una volta l’attenzione particolare verso il mondo migrante e della mobilità umana.

Alla guida della Fondazione mons. Perego, attraverso molteplici incontri nelle varie diocesi italiane e Missioni cattoliche italiane all’estero, ha sottolineato la centralità della persona a partire dal mondo migrante in tutte le sue dimensioni: immigrati, rifugiati, richiedenti asilo, rom, sinti e camminanti, circensi, lunaparkisti, gente dello spettacolo viaggiante e italiani residenti all’estero. «Un impegno che certamente continuerà anche come Arcivescovo della Chiesa particolare di Ferrara-Comacchio – dice il Presidente della Commissione Cei per le Migrazioni, mons. Guerino Di Tora annunciando, nella sede della Migrantes, la nomina di mons. Perego – che porterà avanti con disponibilità, senso di responsabilità, lungimiranza nell’interpretare e rispondere alle reali situazioni del momento».

I direttori degli uffici diocesani Migrantes, i delegati e coordinatori nazionali delle Missioni Cattoliche italiane all’estero, i cappellani etnici, il personale, i collaboratori, e tutti i sacerdoti e volontari impegnati nella pastorale della mobilità umana esprimono gratitudine a papa Francesco e ringraziano mons. Perego per il suo costante impegno accanto ai migranti.

Print Friendly

Comments

comments