E’ partito il primo raduno dell’Atletica Leggera, indetto dal neo Direttore Tecnico allo Sviluppo, il campione olimpico di Atene 2004, Stefano Baldini. Lo stage, dedicato alla marcia, e che ha visto convocati 12 under 25 ritrovatisi a Castelporziano (Roma). “Il progetto sviluppo” vede coinvolti circa 80 giovani talenti, nati dal 93 al 97, su cui fa affidamento l’Atletica Leggera Italiana per il prossimo quadriennio olimpico.

Legittima è la soddisfazione nel vedere il maceratese Michele Antonelli, in forza all’Atletica Recanati, essere fra i partecipanti. Il biancoverde seguito dal Tecnico Specialista Nazionale Diego Cacchiarelli, è alla ricerca, in questo 2017, della conferma della sua crescita tecnico-agonistica a livello internazionale, dopo gli splendidi risultati dell’anno appena trascorso. Il primo obiettivo per il Campione Italiano della 50 km 2016 è essere convocato per difendere i colori nazionali nella prossima coppa Europa prevista per il 21 maggio nella Repubblica Ceca a Podebrady. Certamente uno stimolo che esalta ancor di più la voglia di allenarsi e dimostrare le proprie capacità per un agonista nato come Michele Antonelli.

Print Friendly

Comments

comments