Sauro Rossi, primo da sinistra, nuovo segretario Cisl Marche, assieme alla Furlan e a Mastrovincenzo

Cambio al vertice della Cisl Marche. Sauro Rossi, infatti, è il nuovo segretario generale della Cisl marchigiana, eletto all’unanimità dal Consiglio generale, oggi, 2 febbraio, a Civitanova, alla presenza della leader nazionale Annamaria Furlan. Subentra a Stefano Mastrovincenzo, nominato lo scorso 17 gennaio  amministratore unico di Ial Nazionale.

Un avvicendamento «all’insegna della continuità – ha sottolineatoil neo eletto a margine della giornata -, con la necessità di tenere alta l’attenzione su alcune priorità per i nostri territori: in particolare, il sostegno alle popolazioni colpite dal sisma, la discussione sulle strategie di sviluppo da adottare per dare un nuovo impulso all’economia marchigiana e futuro ai nostri giovani, soprattutto per quelli in cerca di occupazione, oltre alla tutela di un welfare che è chiamato a rispondere all’allargamento della vulnerabilità per tante persone e per tante famiglie».

Rossi, nato e residente ad Urbania, 52 anni, dall’aprile 2013 ad oggi ha ricoperto la carica di segretario della Cisl Marche con delega al welfare, alla contrattazione sociale e alla sicurezza sul lavoro. In precedenza è stato al vertice della Cisl provinciale di Pesaro.

«La Cisl delle Marche – ha esordito nella sua relazione conclusiva la Furlan – ha chiesto a Sauro Rossi di raccogliere il testimone e proseguire lungo questo percorso. Sono convita che la continuità garantirà attenzione e impegno nei confronti dei tanti problemi che siamo chiamati ad affrontare soprattutto nelle Marche duramente colpite».

A capo della Cisl Marche al fianco di Sauro Rossi, riconfermati i segretari regionali Mariella Tonti, Alfonso Cifani, e Marco Ferracuti.

Print Friendly

Comments

comments